Topless per Stefania Giannini: il ministro paparazzato da ‘Chi’

Estate, tempo di vacanze, ma anche di topless illustri. A finire stavolta nel mirino dei paparazzi in spiaggia è il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini

Le foto del ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, che la ritraggono nuda mentre prendere il sole in ‘Topless‘ a Marina di Massa, sono state pubblicate dal settimanale “Chi” e stanno facendo ora il giro del web.

Oltre al ministro delle Riforme Maria Elena Boschi immortalata qualche giorno fa al mare in un castigato bikini sempre sulla spiaggia di Marina di Massa, ecco un’altra donna ministro facente parte della squadra di Governo di Renzi, beccata a spassarsela a prendere il sole senza reggiseno. Il topless della Giannini fa particolarmente scandalo poichè è la prima volta, nella storia della Repubblica, che un ministro viene fotografato mentre si lascia baciare dal sole con il seno al vento.

Non sono mancati commenti maschilisti e al vetriolo nei confronti del ministro dell’Istruzione, ed anche qualche velato e in alcuni casi esplicito invito alle dimissioni. Le foto del ministro Giannini sono destinate a restare a lungo nella storia del gossip, soprattutto in quest’estate poco “calda” dal punto di vista climatico.

Una cosa è certa: se il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini non sarà ricordata per il suo apporto alle riforme e alla rinascita della scuola, di sicuro in molti ricorderanno il suo famoso topless, che resta impresso a fuoco tra le pagine del settimanale “Chi” ma anche diffuso nei vari siti di notizie sul web.

Ancora ci si scandalizza, nel nostro Paese, per un topless, sembra assurdo ma è così: eppure siamo ormai abituati a vederne tanti, dappertutto: Marika Fruscio nudaNaike Rivelli Hot solo per citare qualche esempio di qualche giorno fa.

Non sarà certo quello della Giannini a sconvolgere le vacanze degli italiani o a provocare una crisi di Governo. Tocca anche ai ministri andare al mare, rilassarsi ed esporre il seno come qualsiasi altra persona.

Ricordiamo che la Corte di Cassazione, nel 2000, ha definito il topless non solo lecito, ma anche comunemente accettato dalla collettività. Sono trascorsi ben quattordici da quella sentenza, ma per noi italiani il nudo parziale è ancora argomento di conversazione e ahimè facile giudizio.

Sotto a chi tocca, l’estate non è ancora finita. La caccia ai topless illustri di cui parlare è ancora aperta, dopo il ministro Stefania Giannini potrebbe esserci qualche altro personaggio catturato dal gossip estivo.