0 Shares 13 Views
00:00:00
18 Dec

Il Premio nobel Gunter Grass dice addio (forse) alla scrittura

Gianfranco Mingione - 15 gennaio 2014
Gianfranco Mingione
15 gennaio 2014
13 Views

‘Troppo vecchio per continuare’, è quanto dichiarato dal Premio Nobel Gunter Grass. A riportare l’annuncio del suo addio alla scrittura è il quotidiano regionale tedesco “Passauer Neue Presse”. A quanto pare, raggiunta la veneranda età di 86 anni, si sente “troppo vecchio per continuare a scrivere romanzi”. Come intellettuale ha ripercorso nei suoi scritti le tante pagine della storia del suo Paese ed è un personaggio di riferimento per la sinistra tedesca.

Non è detta (o scritta), l’ultima parola. Riprendendo sempre le sue parole, s’intravede però come il piglio dello scrittore non l’abbia del tutto abbandonato e, forse, non lo farà mai, lasciando presagire che potrebbe scrivere ancora un ultimo romanzo: “Ho ormai 86 anni. Non credo che ci riuscirò a scrivere ancora un romanzo. La mia salute non mi permette di fare piani per i prossimi cinque o sei anni. Tuttavia questa sarebbe la condizione da cui partire per un romanzo”.

Ospite indesiderato per Israele. Tra le sue pubblicazioni, fece scalpore l’autobiografia “Sbucciando la cipolla”, in cui raccontò d’essersi arruolato come volontario, da giovane, nelle SS a Danzica, la sua città natale. Una confessione che probabilmente non è andata giù ad Israele che, causa anche la pubblicazione di un poema in prosa in cui criticava la politica dello stato ebraico nei confronti dell’Iran, dal 2012 ha dichiarato “persona non gradita” lo scrittore tedesco.

Sarà un vero ritiro? Chissà se il Premio Nobel Gunter Grass si ritiri definitivamente come già fatto anche da altri suoi colleghi illustri giunti ad una importante “età di servizio”. Potrebbe però anche stupire il pubblico con un suo nuovo romanzo, salute e volontà permettendo!

(Foto: www.theoccidentalobserver.net)

Loading...

Vi consigliamo anche