Uomini e Donne: tutti contro Andrea Cerioli, l’ex tronista risponde alle accuse su Facebook

Nel calderone delle critiche all’ex tronista di Uomini e Donne, Andrea Cerioli, sono finiti davvero tutti, persino la sorella e la mamma. E questo lo ha fatto davvero arrabbiare anche se…

Una scelta fuori dagli studi. Ormai sono passate un paio di settimane da quando Andrea Cerioli ha lasciato lo studio di Uomini e Donne senza una scelta. O meglio senza fare una scelta davanti alle telecamere di Uomini e Donne, per poi farla fuori dagli studi, nella sua Bologna.

Qui, dopo l’abbandono del trono, l’ex gieffino si è rivisto con l’ex corteggiatrice Valentina Rapisarda e da lì in poi sul web e fuori dal web sono partite diverse ipotesi che hanno diviso i fan del programma. Fino ad arrivare al loro rientro in studio in questi ultimi giorni, dove hanno finalmente chiarito come fosse andata. Ma ciò non è bastato a far smettere le critiche e i duri commenti piovuti sulla pagina social dell’ex tronista. Commenti rivolti anche alla madre e alla sorella.

Accusati di complotto. In studio sono stati criticati dagli opinionisti Gianni Sperti e Jack Vanore, oltre che da parte del pubblico, facendo passare come chiave di lettura che i due fossero già d’accordo. La sua reazione non è tardata a venire, soprattutto dopo aver letto da parte di persone adulte, commenti avversi destinati alla sorella e alla madre: “Inevitabile dire che sono stanco di leggere tutto questo…Sono qui solo per scrivere che non accetto di leggere insulti a mia sorella, che inevitabilmente é stata vestita di storie paradossali per cercare di dare un senso a tutto quello che ANDREA CERIOLI ha deciso di fare”.

La mamma non si tocca! E a chi attacca la madre, risponde così: “la goccia che ha fatto traboccare il vaso é dover vedere citare MIA MAMMA in questa storia”. Entrambe sono state accusate di aver preso parte ad un complotto e questo ad Andrea non va bene, soprattutto se a scrivere questi commenti sono persone adulte: “Scrivono insulti pieni di un tale odio e cattiveria da portarmi qui a scrivere. Stop, davvero”. 

Oltre la rabbia però arriva la volontà di buttarsi tutto alle spalle. In fondo il più è fatto e ciò che importa e proseguire questa storia con la sua scelta, sebbene sia avvenuta fuori dagli studi. A chi gli augura gioia invia i suoi ringraziamenti mentre a chi gli augura ben altro, scrive:L’invidia e la cattiveria nella vita tornano indietro come un boomerang, quindi…”. Buona fortuna ad Andrea e Valentina!

(Immagine: www.bimbochic.it)