Bellezza viso in estate: ecco come prevenire brufoli e pelle lucida

D'estate aumenta la sudorazione ed il viso ha bisogno di cure: ecco come combattere la pelle lucida e prevenire brufoli, anche a tavola

Secondo un antico detto, gli occhi sarebbero lo specchio dell’anima, ma di certo anche il viso dice molto riguardo alla cura del nostro corpo. E in estate, fra sudorazione ed abbronzatura, la pelle del volto merita un’attenzione in più.

Sulla sua superficie infatti, con l’aumento della temperatura e la maggiore produzione di sudore, i pori risentono di un’attività superiore e chiedono una cura particolare, anche per evitare quell’odiato effetto lucido. Non solo quindi detersione e massima pulizia ma piccoli accorgimenti perché non venga alterato il suo equilibrio.

La pelle nella maggior parte dei casi diventa lucida quando è già di per sè tendenzialmente grassa (la famosa zona a T è la più colpita, dalla fronte al mento) e in questi casi è opportuno non utilizzare prodotti estremamente coprenti pur non volendo rinunciare a fondotinta e creme protettive da giorno. Sempre ottime da avere in borsa sono le salviettine opacizzanti che all’occorrenza possono correre in aiuto in casi estremi.

Pur essendo grassa, in ogni caso, la pelle deve essere idratata d’estate e l’olio migliore resta quello a base di Jojoba secondo molti esperti. Da evitare invece gli scrub molto aggressivi per la detersione, visto che si otterrebbe l’immediata reazione lubrificatrice

Molto del bell’aspetto in viso però dipende anche dall’alimentazione, visto che alcuni alimenti favoriscono la produzione di imperfezioni cutanee temporanee, come gli odiatissimi brufoli. Quali cibi in particolar modo sono da evitare?

Cioccolato
Cibi piccanti
Burro d’arachidi
Formaggi stagionati
Insaccati
Fritture e alimenti fritti in generale (come patatine e snack in busta)
Bevande gassate

[foto:  Benessereforlife.com]