Come avere la pancia piatta: 10 regole infallibili da seguire

Gonfiore, digestione lenta ma anche una scorretta alimentazione sono nemici della pancia piatta: ecco come riconquistarla con qualche trucco

Uno dei punti critici della silhouette è senza dubbio la pancia ed averla piatta resta un obiettivo fisso per molti.

L’addome può rilassarsi ed apparire voluminoso invece quando manca una costante attività fisica, specie di tipo addominale, seguendo un’alimentazione tutt’altro che sana o trascurando alcune piccole mosse quotidiane che possono invece portare a risultati evidenti e rendere piatto il ventre in poco tempo.

Ecco quali regole seguire in modo costante per sgonfiare e rendere più tonica la pancia.

Regola n. 1 – Limitare ciò che crea gonfiore: legumi, insaccati, broccoli, cavoletti di Bruxelles, cavolfiori formaggi stagionati in generale

Regola n. 2 – Favorire il consumo di ananas, carciofi, finocchio, kiwi, cereali ed alimenti integrali

Regola n. 3 – Condire i cibi con erbe aromatiche limitando l’olio, i grassi, i preparati e le salse confezionate

Regola n. 4 – Bandire in toto il consumo di alcol e bevande gassate

Regola n. 5 – Eseguire esercizi specifici e costanti per la fascia addominale

Regola n. 6 – Trattenere verso l’interno l’addome come esercizio saltuario per il tenere vivo il tono muscolare

Regola n. 7 – Se il gonfiore è causato dallo stress, ottima la tisana serale al tiglio, da prendere abitualmente

Regola n. 8 – Valutare se affetti da alterazioni della digestione (irritazioni o reflusso esofageo, ad esempio) alla base del gonfiore dello stomaco che spesso derivano da cibi come succhi di frutta, caffè o cibi molto grassi

Regola n. 9 – Limitare in generale le porzioni a tavola

Regola n. 10 – Misurare il giro vita a giorni alterni per controllare i progressi, dopo aver seguito queste regole

[foto: Tantasalute.it]