Rimedi cellulite: cosa mangiare e cosa no

La cellulite ed i suoi stadi da combattere con alcuni trucchi a tavola, per un'alimentazione più sana anche d'estate e buona a tutte le età

Consigli degli esperti, dibattiti e terapie, creme e prodotti dedicati. La cellulite torna sotto lo sguardo di tutti soprattutto in estate, quando la prova costume non promuove quasi nessuno.

Ma sui rimedi più o meno consueti e testati si sono scritte ormai pagine e pagine di ovvietà, eppure pochi danno davvero importanza a quegli accorgimenti sani che possono anche combatterla senza grande fatica (o che evitano che se ne accumuli ulteriore nei punti critici del corpo).

Premesso che dietro alla antiestetica cellulite c’è una disfunzione in primo luogo del sistema circolatorio, è evidente che basta combatterla già a tavola e con un po’ di attività fisica costante. Esistono poi 3 stadi del problema ed è evidente che solo nel primo o massimo al secondo stadio si può intervenire con creme e fanghi dalla provata efficacia, quando anche l’età della donna in particolare non compromette i risultati di tanta fatica e il rapido rinnovamento cellulare può ristabilire un buon aspetto della pelle oltre che una migliore funzionalità del sistema circolatorio senza grossa fatica (fino ai 25-30 anni dunque). In aiuto, oltre a tanto sport, in questo caso gel, creme, tisane specifiche insomma per chi vuole agire in tempo.

Più avanzano gli anni, invece, più conviene ridimensionare le aspettative. Con fasce d’età superiori e l’insorgenza della menopausa, lo squilibrio ormonale non gioca a favore e molti sacrifici portano a risultati piuttosto limitati. Ecco perché sintomi come la nota buccia d’arancia, ad esempio sono solo alleviati con specifiche creme ma possono essere limitati anche con altri accorgimenti, utili sempre e comunque per una vita sana. Parliamo di “sì” e “no” da tener presente nell’alimentazione, sempre.

No

  • Sale
  • Fritture e grassi animali
  • Fumo
  • Alcolici
  • Salumi, insaccati e alimenti salati

  • Tanta acqua
  • Fibre
  • Frutta e verdura fresca
  • Tisane depurative durante tutta la giornata
  • Pochi zuccheri

[foto:  Meteoweb.it]