Missione pancia piatta: gli esercizi giusti

Ormai la 'prova costume' è imminente: ecco come ottenere una pancia piatta con alcuni semplici esercizi

L’estate è in procinto di iniziare e per molte persone si sta avvicinando la famigerata ‘prova costume’: missione pancia piatta!

Con alcuni semplici esercizi e seguendo una dieta ferrea è possibile eliminare in pochi giorni i fastidiosi ‘rotolini’, tornando così in perfetta forma.
Se perdere molti chili in pochi giorni è una cosa impossibile in quanto, purtroppo, le diete miracolose non esistono, appiattire la propria pancia è decisamente più facile e ‘alla portata di tutti’.

Per bruciare calorie, tonificare i muscoli e aumentarne la massa bisogna allenarsi almeno tre giorni a settimana con esercizi a corpo libero: affondi, piegamenti, flessioni e pull up. Per iniziare, è bene effettuare alcune serie di sollevamenti del corpo con le braccia intervallati da un minuto di salto con la corda.

In seguito, altre tre volte ogni sette giorni, si deve passare agli addominali: stendersi sulla schiena e sollevarsi a novanta gradi e quindi fare l’esercizio inverso, sedendosi ed alzando le gambe portandole ad un’inclinazione di 30 / 45 gradi. Fare tre serie da venti ripetute per ogni tipo di esercizio è sufficiente.

Per completare la tonificazione, quattro serie di flessioni appoggiati ai gomiti, mantenendo la posizione per intervalli variabili tra i 30 secondi e il minuto. Per quel che riguarda l’alimentazione, è in primo luogo indispensabile rinunciare al sale: il sodio è dannoso per l’organismo e anche per gli addominali. Meglio preferire spezie, aglio, basilico, aceto, limone, origano. Minor ritenzione idrica e ‘sgonfiamento’ della pancia.
Poi è indispensabile aumentare la dose di frutta, pollo, pesce, verdura, riducendo latticini, pasta e pane.

Con esercizi giusti e semplici accorgimenti, la missione pancia piatta è possibile!