0 Shares 11 Views
00:00:00
18 Dec

Gravidanza: l’alimentazione corretta

LaRedazione - 5 gennaio 2014
LaRedazione
5 gennaio 2014
11 Views
Gravidanza: l'alimentazione corretta

Durante la gravidanza prestare la dovuta attenzione a un’alimentazione corretta è necessario non solo per la salute del feto ma anche per quello della mamma.

Nell’arco dei nove mesi, infatti, aumenta il metabolismo basale della donna e anche l’apporto calorico da ingerire. Diventa così necessario prestare una maggiore attenzione alla qualità e alla quantità di nutrienti ingeriti e anche ai liquidi, puntando però alla moderazione.

La corretta alimentazione durante la gravidanza deve tener conto anche del regime alimentare pregresso della futura madre, delle sue abitudini e del suo stile di vita. In molti casi non è necessario stravolgere le proprie abitudini, piuttosto si possono migliorare variandone alcuni aspetti.

E’ sempre preferibile distribuire tre pasti principali e due spuntini lungo tutto l’arco della giornata, evitando così digiuni o lunghi periodi di fame.

Meglio puntare su un moderato consumo di zuccheri complessi provenienti da pasta, riso e cereali evitando dove possibile gli zuccheri semplici come ad esempio dolci e bibite gassate. I carboidrati possono essere molto utili al mattino durante i primi mesi per alleviare le nausee.

Bisognerebbe aumentare il consumo di fibre, presenti naturalmente in molti alimenti integrali e consumare grassi sani come olio d’oliva e frutta secca. Il consumo di proteine è essenziale per lo stato di salute della madre, largo quindi a carni bianche, legumi, pesce ricco di Omega 3 e latticini, da consumare però con moderazione.
Un fattore da tenere in grande considerazione è la stagionalità della frutta e della verdura, indispensabile per il giusto apporto di vitamine e sali minerali.

Da non dimenticare è poi il consumo di acqua, meglio anche controllare l’etichetta per assicurarsi una buona percentuale di calcio al suo interno.

Oltre ai dolci andrebbero poi evitati anche alimenti piccanti e bevande stimolanti a base di caffeina, oltre naturalmente all’alcol.

A partire dal secondo trimestre è necessario, poi, prestare maggiore attenzione anche alle vitamine e alle eventuali carenze fisiologiche della madre, soprattutto quelle del ferro e del fosforo. Un corretto apporto di queste vitamine si possono ottenere da un’alimentazione sana ed equilibrata ma in alcuni casi, sempre dietro consiglio medico può essere necessaria l’assunzione di integratori alimentari.

L’alimentazione corretta aiuta sicuramente a tenere sotto controllo il peso evitando di accumulare chili superflui oltre a quelli che normalmente si dovrebbe raggiungere durante la gestazione.

Ecco quindi qualche semplice consiglio sull’alimentazione corretta ed equilibrata da seguire durante la gravidanza.

Loading...

Vi consigliamo anche