0 Shares 15 Views
00:00:00
12 Dec

Rischio strangolamento: Ikea ritira 30 milioni di lampade per bambini

Michela Fiori
2 maggio 2014
15 Views
smila lampada ikea ritirata

Ikea ha deciso di ritirare 30 milioni di lampade per bambini. Il motivo? Sono considerate a rischio strangolamento. Per la precisione si tratta di 30 milioni e 200 mila pezzi venduti in tutto il mondo, di cui tre milioni e mezzo solo negli Stati Uniti. Sono lumi apparentemente innocui, costruiti a forma di cuore rosso, fiore rosa, stella blu e luna gialla. Il rischio per la salute dei bimbi arriva da un lungo cavo che se messo vicino al lettino può moltiplicare in maniera considerevole i rischi di soffocamento. Non si tratta di paure eccessive o campate in aria: in precedenza ci sono stati casi di strangolamento proprio con due lampade Ikea.

Lo scorso anno un bimbo britannico di 17 mesi era stato strangolato dal cavo della lampada Smila e un altro bimbo (più fortunato) era stato salvato appena in tempo mentre aveva al collo il cavo della lampada Tassa. Si tratta dunque di una misura preventiva ma doverosa, in un comunicato la casa svedese ha specificato che ” in entrambi i casi i fili delle lampade erano stati posti alla portata dei bambini.”

A scopo precauzionale la casa svedese invita chi ha già acquistato una lampada Smila a controllare che lampada e cavo siano fuori dalla portata dei bambini. E’ possibile inoltre contattare il Servizio Clienti al numero verde 800 92 46 46, dalle ore 9 alle 20, da lunedì al sabato o recarsi al reparto Cambi & Resi nei negozi Ikea, per ricevere gratuitamente un kit contenente un’etichetta con le istruzioni di sicurezza, le avvertenze e gli accessori autoadesivi per fissare il cavo della lampada alla parete.

Vi consigliamo anche