Salute: 9 segnali che possono indicare un tumore

Ecco nove segnali da tenere sotto controllo e che potrebbero indicare un peggioramento della salute dovuto alla presenza di un cancro

L’Americana Cancer Society ha elencato dei segnali da non sottovalutare se persistono da troppo tempo o se tendono a peggiorare.

Stanchezza cronica. Se anche dopo aver fatto una lunga dormita ci si sente spossati, meglio fare un controllo medico. La stanchezza cronica potrebbe essere uno dei sintomi della leucemia.

Il calo di peso. In alcune situazioni, il calo di peso, può rappresentare un campanello d’allarme: se si perdono 3, 4 o 5 chili in poco tempo, senza un motivo, meglio indagare la motivazione con uno specialista. Il calo repentino di peso potrebbe essere legato al cancro al pancreas, all’esofago o allo stomaco. Infatti: “Le cellule del tumore consumano molta energia per svilupparsi”.

Dolore persistente in qualunque parte del corpo. Mal di schiena o mal di testa che non passano potrebbero essere sintomo di tumore alle ossa, ai testicoli, al cervello o al colon.

Febbricola persistente. La febbre persistente da molto tempo, magari non alta, può essere un altro segnale d’allarme per leucemie e linfomi.

Difficoltà a digerire, anche un pasto leggero, potrebbero essere un sintomo di cancro allo stomaco o all’esofago.

Macchie bianche nella bocca, invece, possono indicare leucoplachia, causata solitamente dal troppo uso di alcol e fumo, due vizi che potrebbero portare al tumore alla bocca.

Sanguinamento nelle feci può essere indice di cancro al colon.

Sanguinamento nelle urine può essere sintomo di cancro alla vescica o ai reni mentre quello vaginale di cancro all’utero o endometrio.

Da non sottovalutare neanche il sanguinamento dal capezzolo, sintomo di un eventuale tumore al seno.

(Immagine: www.lachiavedisophia.com)