Settimana della salute della donna: ecco come prenotare visite gratis

Ormai prossima la I edizione dell'iniziativa che punta ad una maggiore prevenzione e cura della salute delle donne, anche con visite gratis

Il detto che prevenire è meglio che curare è sempre vero.
Ecco perché come annunciato, è stata istituita la prima edizione della Giornata della salute della donna, evento che prevede di lanciare non solo un segnale di sensibilizzazione per la prevenzione alle malattie femminili ma la volontà di incentivare una maggiore attenzione alla donna con un’iniziativa che permetterà check up gratuiti per tutte.

La scelta del 22 aprile (giorno d’inizio della campagna che durerà fino al 28 aprile) cade simbolicamente nel giorno della nascita del premio Nobel Rita Levi Montalcini, icona femminile di grande dedizione alla scienza.

Nelle 7 giornate in programma, ogni donna potrà informarsi presso un centro di controllo e verificare la disponibilità di medici specialisti fra quelle unità che hanno aderito all’iniziativa (sono più di 170 in tutto lo Stivale). Basta contattare i rispettivi reparti: si possono rintracciare seguendo i riferimenti utili pubblicati sul sito della Settimana della Salute e a disposizione di tutte le donne per screening gratuiti.

Per informarsi sul tema, il sito Giornatasalutedonna.it riporta invece le numerose associazioni sparse in tutt’Italia e coinvolte nel progetto, quelle presso le quali non solo c’è la possibilità di svolgere specifici controlli ma da cui partiranno anche gli spunti di riflessione e dibattito, in collegamento ideale con la sede dell’evento fulcro della giornata, l’Aranciera di San Sisto a Roma, luogo in cui si svolgeranno gli incontri formali sulla I Giornata della Salute della Donna. Anche sui social, con l’hasthag #SD16 si preannuncia forte l’attenzione, con commenti, feedback, suggerimenti e segnalazioni di pubblica utilità.

[foto: Salute.gov.it]