Vaccini: in arrivo una legge per renderli obbligatori?

Il governo, assieme alle regioni, potrebbe compiere un considerevole passo avanti in materia vaccinazioni. In futuro saranno obbligatorie

Il tema vaccini, negli ultimi anni, in Italia ha spesso sollevato polveroni. Orde di genitori complottisti hanno deciso di non vaccinare i propri bambini, esponendoli molto spesso a pericoli non necessari. In merito la comunità scientifica si è ampiamente espressa, giudicando del tutto insensate e infondate le paure di mamme e papà evidentemente plagiati da qualche cialtrone.

Sembra che ora il ministro della salute Beatrice Lorenzin assieme alla Commissione Salute della Conferenza delle Regioni voglia rendere, obbligatorie le vaccinazioni per i bambini. Pena l’esclusione dei più piccoli dalle scuole. In un comunicato ufficiale che la stessa ministra ha rilasciato sul sito del Ministero della Salute si può leggere “Con riferimento alle notizie stampa secondo cui sarebbe stata raggiunta una intesa tra Stato e Regioni per l’approvazione in tempi brevi di una legge nazionale sulla obbligatorietà delle vaccinazioni ai fini dell’accesso ai percorsi scolastici, il Ministero della Salute precisa che nell’incontro di ieri tra il Ministro della Salute e la Commissione Salute della Conferenza delle Regioni, avente ad oggetto le modalità attuative del nuovo Piano Nazionali Vaccini, si è avviata una proficua interlocuzione sul tema. […]la Commissione Salute ha rappresentato al Ministro la posizione regionale di favore verso un intervento legislativo nazionale che renda obbligatorie le vaccinazioni al fine dell’accesso ai percorsi scolastici nella scuola dell’infanzia e dell’obbligo. Il Ministro Lorenzin, […] si è riservata di portare la questione all’attenzione del Ministro dell’Istruzione e della ricerca scientifica e degli altri Colleghi di Governo […]nessuna intesa è stata raggiunta, ma si è trattato dell’inizio di una interlocuzione istituzionale su di un tema di grande interesse per le famiglie italiane.”.

Alla notizia della possibile futura obbligatorietà delle vaccinazioni, non sono mancate voci contrarie. Tra queste spicca indubbiamente quella di Filippo Nogarini, sindaco di Livorno e membro del Movimento 5 Stelle: secondo Nogarini, infatti, “Rendere obbligatori i vaccini per i bimbi che vogliono frequentare l’asilo è una forzatura insopportabile.”. Onde evitare alcun tipo di polemica, il politico ha comunque scritto di essere personalmente favorevole alle vaccinazioni come mezzo di prevenzione.

Insomma, nonostante questo importantissimo primo passo fatto dal governo e dalle regioni in materia vaccinazioni, siamo certi che le polemiche accese non mancheranno.

[fonti articolo: salute.gov.it, facebook.com, ilsole24ore.com, huffingtonpost.it]

[foto: radioinblu.it]