Shampoo: i migliori antiforfora efficaci e delicati in commercio

La forfora è un fastidioso problema che colpisce un gran numero di individui, ma la notizia positiva è che esistono molti rimedi

La forfora conosciuta anche come ‘pitiriasi‘ è un fastidioso problema che colpisce un gran numero di individui sia di sesso maschile che femminile. La notizia positiva che riguarda da vicino coloro i quali hanno problemi di desquamazione eccessiva è che esistono moltissimi rimedi per combattere quest’inestetismo. Tra questi ci sono diversi prodotti per la pulizia dei capelli, ma la scelta è talmente vasta che spesso ci si sente spaesati: quali sono i migliori shampoo antiforfora in commercio?

Prima di scegliere il prodotto più adatto alle proprie esigenze bisogna individuare il tipo di problema specifico che affligge il nostro cuoio capelluto. Come fare a capire da che tipo di forfora sono colpiti i nostri capelli?

La forfora secca è la patologia più diffusa ed è caratterizzata da piccole squame bianche che tendono a cadere spontaneamente. Per curarla c’è bisogno di uno shampoo che idrati la pelle a fondo e la nutra delle sostanze di cui necessita per essere sana.
In questo caso un buon prodotto è lo shampoo Squanorm (specifico per forfora secca) della Ducray. Le desquamazione viene ridotta in breve tempo e anche il fastidioso prurito tende a sparire.

Stessi risultati anche con lo shampoo antiforfora della Klorane all’estratto di cappuccina. La sua azione purifica la cute in profondità ed è adatta anche a pelli sensibili. Per un trattamento intensivo va utilizzato due volte a settimana mentre si può passare ad un’applicazione a settimana per il periodo di mantenimento.

Se invece ad affliggervi è la forfora grassa dovete cercare un altro tipo di prodotto che aiuti anche a normalizzare la produzione di sebo. Questo tipo di patologia prevede squame più spesse che restano attaccate al cuoio capelluto, indebolendo i bulbi e aumentando il rischio di caduta.
In questo caso un ottimo prodotto è Eucerin DermoCapillaire caratterizzato da un’innovativa formula in gel che agisce al meglio su questo problema riducendo l’infiammazione dei bulbi.
In alternativa ottimi risultati si ottengono con lo shampoo specifico Kerium realizzato da La Roche Posay che agisce con un’azione esfoliante per ridurre la forfora e con un’azione sebo-regolarizzante per evitarne la ricomparsa.

In genere con qualche settimana di applicazioni (seguendo le istruzioni riportate su ogni prodotto) il problema viene risolto o seriamente diminuito. La cura deve continuare, però, con l’utilizzo di uno shampoo delicato: una buona soluzione è Bionike Defence Hair Shampoo pensato appositamente per i lavaggi frequenti e come terapia di supporto.

L’utilizzo appropriato di uno shampoo antiforfora facilmente reperibile in commercio, può risultare molto efficace specie se associato ad uno stile di vita sono e controllato.