0 Shares 12 Views
00:00:00
14 Dec

Smartphone: i reali rischi per la salute

LaRedazione
11 gennaio 2014
12 Views
smartphone i reali rischi per la salute

I moderni smartphone sarebbero ancor più dannosi per la nostra salute rispetto ai vecchi telefoni cellulari. I rischi reali sono da imputarsi alla maggior quantità di onde elettromagnetiche emesse.

Gli smartphone, infatti, ci offrono anche la possibilità di navigare in internet e questo ha fatto sì che sorgessero nuove antenne e nuovi impianti colpevoli di causare il cosiddetto elettrosmog. Ma relativamente all’utilizzo dei dispositivi di telefonia mobile regna ancora una grande confusione: lo smartphone fa davvero venire il cancro? Il cellulare è un pericolo reale per la salute nostra e dei nostri figli?

Le maggiori ricerche scientifiche compiute su questo argomento hanno riportato risultati contrastanti: il dna di topi da laboratorio e quello umano, dopo l’esposizione continua ad onde elettromagnetiche, manifestavano una forte predisposizione a sviluppare un tumore. Altri esperimenti hanno contraddetto queste ricerche affermando che l’utilizzo più o meno costante dello smartphone non ha effetti più dannosi di tanti cibi che consumiamo abitualmente.

Intanto, le case di produzione hanno però cominciato a lanciare sul mercato, proporre e pubblicizzare modelli sempre nuovi di auricolari che mettono una piccola distanza tra l’uomo e il dispositivo. Per evitare che le onde vengano comunque veicolate verso il cervello, è necessario che gli auricolari siano bluetooth. Se non si posseggono meglio abituarsi a parlare tenendo il telefono a distanza dall’orecchio, anche solo di qualche millimetro.

E per riporlo? Meglio evitare di tenerlo vicino al corpo: quindi no alle tasche di pantaloni e giacche, meglio tenere lo smartphone in borsa o nella valigetta da lavoro. La leggenda vuole che possa esistere un nesso tra la sterilità maschile e il cellulare in tasca: non è stato ancora scientificamente dimostrato ma, nel dubbio, meglio evitare. E per proteggere gli occhi, stanchi e affaticati dalla luce degli smartphone, che ormai utilizzamo anche per guardare video e navigare in rete? Il mercato della tecnologia corre in nostro aiuto con le lenti Hoya che possono essere utilizzate sia in versione neutra che graduata e hanno il grande pregio di annientare la luce azzurra che proviene dallo smartphone.

Tale luce, a lungo andare, sarebbe dannosa per le pupille e causerebbe stanchezza ed emicrania arrivando addirittura a provocare insonnia. Il consiglio, in questo caso, è di spegnere il cellulare almeno un’ora prima di coricarsi. Se non si ha la possibilità di acquistare le lenti Hoya, occorre fare diverse pause -anche mentre si è al lavoro- per permettere agli occhi di riposarsi lontano dalla luce azzurra. In questo modo ridorremo notevolmente i rischi che gli smartphone comportano per la nostra salute.

 

 

 

 

Vi consigliamo anche