A Parigi con gli appuntamenti culturali del Gran Palais

Il Gran Palais, uno dei poli espositivi più importanti di Parigi, fino al 29 febbraio ospita la mostra Picasso.Mania: ecco tutte le informazioni utili

Il Gran Palais è uno dei poli espositivi più rinomati di Parigi. Costruita in occasione dell’Esposizione Universale del 1900, la struttura vanta una superficie di circa 72.000 metri quadrati, su cui si articola un’offerta culturale che spazia dalle mostre d’arte agli appuntamenti sportivi, passando per gli eventi dedicati a cinema, fotografia, musica, moda, danza e teatro. In questo periodo, il Gran Palais ospita due importanti mostre, capaci di destare la curiosità degli appassionati d’arte provenienti da tutto il mondo.

La prima, che porta il nome di Elisabeth Louise Vigée Le Brun, si configura come la più completa retrospettiva sinora dedicata alla talentuosa ritrattista del XIX secolo. Nel corso della sua carriera artistica, Vigée Le Brun ha realizzato un gran numero di ritratti, utilizzando come soggetti sia personaggi di prestigio sia persone comuni, nella loro quotidianità. Tuttavia, la punta di diamante della sua produzione è costituita da incantevoli autoritratti, con cui l’artista ha reso pubblico il suo status di artista e madre, mostrando la capacità di adempiere ai due ruoli in maniera encomiabile e a dispetto dei vincoli sociali dell’epoca.

C’è ancora tempo per il secondo grande appuntamento, che proseguirà sino al 29 febbraio 2016 (buttatevi sulle offerte last minute di Expedia, se ancora non vi siete assicurati un hotel a Parigi). Si tratta di Picasso.Mania, una mostra non convenzionale su Pablo Picasso, che si distingue dall’inflazionato panorama dei classici tributi all’artista spagnolo, proponendo un approccio davvero originale. Infatti, Picasso.Mania si presenta come una ricostruzione delle fasi che hanno portato alla creazione del mito di Picasso, focalizzando l’attenzione sulla percezione della sua figura nei movimenti artistici internazionali.

Informazioni utili

Il Grand Palais si trova al 3 di avenue du Général Eisenhower, nell’VIII arrondissement di Parigi. L’ingresso principale alle Gallerie nazionali (l’area della struttura in cui si trovano le mostre in oggetto) si trova in Piazza Clémenceau, ma è presente anche un ingresso secondario in Piazza Jean Perrin. Ci sono diversi collegamenti offerti dai mezzi pubblici parigini per raggiungere la struttura: le linee 1, 9 e 13 della metro, che conducono alla stazione Champs-Elysées-Clémenceau; la linea C della rete ferroviaria RER, con cui bisogna scendere alla fermata Invalides; le linee bus 28, 42, 52, 63, 72, 73, 80, 83, 93, che fermano nei pressi dell’ingresso Clémenceau.

[Foto: urbanpost.it]