Cap Corse: mix di sapori, mare e natura nella Corsica per tutte le tasche

La penisola nell'isola francese che merita una vacanza: accessibile e generosa, Cap Corse offre panorami, borghi storici e grande ospitalità

Bastia, scorcio del porto vecchio dal Jardin Romieu

Bastia, scorcio del porto vecchio dal Jardin Romieu

Raggiungibile in poche ore di traghetto, la Corsica è uno spicchio francese che nella lingua, nella gastronomia e nelle risorse locali si accosta molto all’Italia, conservandone l’ospitalità e la convivialità. Un accesso preferenziale alla Corsica da Bastia immerge subito nel mix di quelle culture che ne hanno segnato la storia. In città sono assolutamente caratteristici il porto vecchio, le botteghe dei vicoli a ridosso della piazza Saint Nicolas, i quartieri storici di una città orgogliosa e generosa.

Lembo di terra che a Nord dell’isola si protende verso la madrepatria, il territorio di Cap Corse in particolare offre panorami mozzafiato lungo tutta la sua costa, così come nel suo prezioso entroterra, costellato di borghi storici classificati (come la bellissima Patrimonio) e dalla forte identità storica, spesso intrecciata alle antiche famiglie di mercanti italiani provenienti da Lucca, Genova ed altri centri divisi dall’isola francese solo da poche miglia di mare.

Sul versante Est, comunità di Cap Corse come San Martino in Lota, Erbalunga e, più all’interno, Sisco non sono certamente da mancare, così come sul lato Ovest s’incontra la caratteristica Nonza ed il suo promontorio panoramico o anche il borgo marino di Canari. Da Saint Florent, cittadina turistica già nella vicina regione del Nebbiu, si possono raggiungere in traghetto coste di sabbia finissima in poco più di un quarto d’ora (a/r da 16 euro per adulto) presso la spiaggia di Lotu o Saleccia nella rigogliosa area dell’Agriate, il solo deserto d’Europa.

La cucina tradizionale di Cap Corse (fra prodotti a base di cedro, salumi artigianali, formaggi tipici come il Brocciu e miele locale di ottima qualità) inoltre, conferma la variegata ricchezza e produzione artigianale che si aggiunge ad una grande ospitalità.

Collegamenti quotidiani con Bastia a bordo di Corsica Ferries

Comodi collegamenti con Bastia a bordo di Corsica Ferries

Giunti sull’isola corsa, la cosa migliore è affittare un’auto e muoversi in totale libertà fra questi piccoli centri dalle mille storie. I prezzi partono da 189 euro a settimana (assicurazione furto inclusa) per un’auto da 4 posti con aria condizionata (EasyCar.it).

Les Gites de France, network ideale per l’alloggio in contesti storici tipici di pregio o anche rurali, sia sulla costa che nell’interno, trovano in Cap Corse molte maison a disposizione degli ospiti. Il prezzo, fino ai primi di luglio, può anche partire dai 400 euro a settimana, per una sistemazione con 4 posti letto dotata di tutto il necessario. Numerosi poi gli ottimi ristoranti nei borghi turistici con cucina tipica a base di pesce fresco che offrono persino camere, a buon prezzo e in contesti di vera tranquillità.

A Bastia, comodo per visitare la città e buona base per ogni escursione nei dintorni è il centralissimo Hotel Les Voyageurs, tra il porto e la stazione ferroviaria, con tariffe a luglio che partono da 110 euro a notte in doppia. Da Savona (in 6 ore) o da Livorno (4 ore) si raggiunge ottimamente il porto di Bastia con Corsica Ferries sia con traversata diurna che notturna. Nella prima settimana di luglio, poca ressa ed ottimi prezzi in cabina interna doppia con un’auto a seguito (per prenotare ed avere le tariffe aggiornate basta andare sul sito). Gli itinerari in Cap Corse sono anche su Visit-corsica.com e tutte le informazioni si trovano anche sul sito dell’Ente Turismo Francese in Italia www.rendezvousenfrance.com.

[foto: A. Tereo]