Comfort a bordo, decolla la nuova Premium Economy Class

Inaugurata la Premium Economy di Lufthansa, nuova classe con più servizi e posti più comodi dell'Economy, ma costa meno della Business

Il check-in online è cosa ormai superata, l’imbarco con l’auto-lettura digitale del biglietto idem. Cosa ci aspetta di nuovo quando prendiamo un volo? Specie sulle rotte a lungo raggio, si spera (oggi, ancor di più) un po’ di comfort.

E’ adesso questo il terreno di sfida più importante fra le compagnie aeree e che sta aprendo la strada a vere rivoluzioni nell’ospitalità in quota. Così anche Lufthansa, con un primo volo su Washington da Francoforte ha appena inaugurato l’avvio di una trasformazione a bordo che – da quest’autunno alla fine dell’estate 2015 – rivoluzionerà non solo la flotta della compagnia tedesca ma la concezione dei viaggiatori che vogliono “più comfort ma a minor prezzo” (…di una Business).

E’ la Premium Economy Class.  In soldoni? Secondo bagaglio aggiuntivo in stiva, welcome drink all’arrivo, una seduta più spaziosa e con una reclinazione maggiore, bottiglietta d’acqua omaggio, poggiapiedi, schermo per l’entertainment più largo, servizi per i dispositivi personali, menu differenziato (rispetto alla Economy) in servizio di porcellana e infine, accessori vari per il viaggio.

Dettagli sugli accessori in dotazione sulla Premium Economy Class

Dettagli sugli accessori in dotazione sulla Premium Economy Class di Lufthansa

Per chi vuole poi, c’è anche l’accesso alla lounge in aeroporto, con un extra di 25 euro alla prenotazione. Insomma, concepita per un nuovo comfort e ben più generosa di un posto in Economy (con tutta la qualità Made in Germany), la proposta risponde a quanti vogliono evitare le tariffe della classe più alta senza rinunciare al comfort. Prezzo? Sui voli a/r a lungo raggio, la Premium Economy in promozione oscillerebbe dai 300 ai 600 euro in più rispetto ad un volo a/r in Economy, facendo ben presto dimenticare la drammatica idea di un volo di 10 ore in spazi ristretti, un’esperienza che promette di diventare antiquata,  al pari del check in al bancone per intenderci.

Che si viaggi per piacere o per affari, sta cambiando l’esperienza di volo e, mentre le compagnie low cost mantengono vivo il mercato, la sfida delle compagnie di linea per offrire un posto nuovo a bordo e ad un prezzo nuovo è solo all’inizio.

[foto:  Lufthansa / Antonella Tereo]