Dimensioni bagagli a mano: cambiano le regole e le misure

Nuove linee guida (e già 8 compagnie aeree pronte ad adottarle) per i bagagli a mano: ecco quanto misureranno le valige in cappelliera

Dopo l’assemblea generale a Miami dell’International Air Transport Association (IATA) che riunisce più di 260 compagnie aeree, sembra cosa fatta: saranno presto riviste le misure dei bagagli a mano. La possibilità di una modifica di quelle che sono le dimensioni massime consentite per i bagagli da stivare in cappelliera pare convincere già 8 compagnie (in prima linea, infatti, pronte al cambio ci sarebbero già Air China, Avianca, Azul, Cathay Pacific, China Southern, Emirates, Lufthansa e Qatar).

La riduzione, pari al 39% del volume finora consentito, potrebbe rivoluzionare il mercato dei bagagli a mano, cosa che in prospettiva allerterebbe molti, a cominciare dai reparti produzione dei più grandi marchi di valigerie italiane, rivoluzionando le condizioni generali di trasporto delle singole compagnie aeree operative nei nostri cieli e persino le nostre abitudini di viaggio.

Il ritocco – che porta le misure finora standard di 56x45x25 cm a 55x35x20 cm (ingombri extra per ruote, maniglie o altro inclusi) – non sarebbe cosa irrilevante, specie per chi fa i conti con la gestione dei bagagli a bordo dei diffusissimi velivoli che contano su spazi sempre piu ridotti e tempi di permanenza sempre più ristretti sulle piste di mezzo mondo per l’imbarco a bordo.

Per ora sono linee guida suggerite, ovvero è a discrezione delle compagnie seguirle quanto prima. Sarà forse questione di tempo ma presto o tardi circoleranno insomma nuovi trolley, magari con un logo specifico, visto che l’ipotesi dall’associazione che ne ha rivisto le misure suggerisce persino l’idea di contrassegnarli con uno specifico adesivo Iata cabin Ok. E, con questo, si andrà a bordo senza problemi.

[foto: www.femminilitaestile.it]