FlightCar, chi parte guadagna se l’auto è in affitto

Un servizio negli USA fa guadagnare fino a 39 dollari al giorno ai viaggiatori in partenza, affittando intanto la loro auto in aeroporto

Parcheggio quindi guadagno. E’ il mantra che sta facendo la fortuna della start up americana FlightCar – il nome dice tutto.

Si rivolge ai viaggiatori in partenza che lasciano la propria auto in aeroporto: grazie a parcheggi dedicati, la loro vettura in consegna è così disponibile a chi invece atterra e ne ha bisogno, permettendo ai rispettivi proprietari non solo di non spendere una fortuna in parcheggio durante la loro l’assenza bensì di investire sulla propria auto. Unica clausola: il veicolo da affittare non deve avere più di 13 anni e non deve aver percorso più di 240mila chilometri.

FlightCar, il servizio per affittare l'auto in aeroporto mentre si è in viaggio

FlightCar, il servizio per affittare l’auto in aeroporto mentre si è in viaggio

L’iniziativa è partita per ora negli USA: in città come Boston, Los Angeles, Dallas, Chicago e molte altre è già attivo il servizio che non solo prende in consegna il veicolo e gestisce il passaggio del mezzo tra chi parte e chi lo noleggia nel frattempo, ma assicura ai suoi iscritti 24 ore al giorno e 7 giorni su 7 la possibilità di assistenza stradale ed assicurazioni ad hoc (e persino un servizio di pulizia alla riconsegna del mezzo). Quanto si può guadagnare? Al momento, le tariffe valide negli States garantiscono un compenso che parte da 39 dollari al giorno. E se nessuno fa richiesta dell’auto, non si guadagna ma, in compenso, si risparmia comunque in toto sul costo del parcheggio, qualsiasi sia la durata dell’assenza del proprietario.

E in Italia? Molti si augurano possa arrivare presto questa prassi, poiché anche nel Belpaese siamo ormai sempre più abituati ad affittare di tutto, quando non strettamente necessario (complici anche i problemi economici del momento), ottimizzando così spesso anche le spese ed i consumi.

E’ indubbio poi che – considerando i costi medi delle lunghe soste nei parcheggi negli aeroporti italiani (a Milano Malpensa da 19 euro al giorno, a Roma Fiumicino dal 10 euro al giorno o a Palermo 15 euro al giorno) – l’idea sarebbe controcorrente permettendo di guadagnare anziché spendere mentre si è in viaggio di lavoro o in vacanza con la famiglia (e potrebbe anche rivoluzionare anche le attuali tariffe di parcheggio).

[foto: SEA Milano / FlightCar -Youtube.com]