Top

In Austria si può sognare nel magico e scintillante mondo dei cristalli Swarovski

Un'idea viaggio per un week end in Austria. Ecco come farsi rapire dal fascino della luce e dei cristalli

Un week end fuori porta, anche in pieno foliage autunnale, è l’occasione buona per godere di una tappa unica come il Mondo dei Cristalli di Swarovski nella regione di Hall-Wattens, in Austria, a pochi chilometri dal confine del Brennero.

Inserita nelle tappe da non perdere dal New York Times in questo 2016 quasi agli sgoccioli, l’area si snoda in un percorso che unisce la purezza naturale dei cristalli con la fantasia, la notorietà del brand al fascino dei riflessi e dei giochi di luce. E al di là delle menzioni speciali, è facile capire perché è bene non perderseli.

Swarovski Kristallwelten, questo il nome ufficiale, si presenta al visitatore con un grande parco di 7 ettari e mezzo, ideali per collocare attrazioni adatti a tutte le età. A cominciare dall’irresistibile fascino delle Nuvole di cristallo (ideate dal genio di Andy Cao e Xavier Perrot) che sovrastano il visitatore con i loro 800mila pezzi Swarovski esposti naturalmente ai raggi solari e capaci di ipnotizzare lo sguardo di chiunque.

mondo cristalli Swarovski

Nuvole di Cristallo

All’interno della grande bocca del Gigante verde che sovrasta il parco si scorgono cimeli, pezzi unici e meraviglie, in una mostra che propone immagini e amarcord di testimonials e VIP che di cristalli ne hanno fatto uso (ed abuso) nei loro abiti ed accessori di scena. Non mancano opere d’arte create da artisti di fama internazionale con i cristalli ed istallazioni a tema dal risultato a dir poco magnetico. Si esce e non è finita. La Torre di giochi alta 14 metri, adatta dai 4 ai 99 anni e poi un labirinto a forma di mano nel verde completano l’invito al gioco e al divertimento per tutti, in un viaggio fra natura, luce e magia dove lasciarsi abbagliare è d’obbligo.

[foto: wildviaggi.it – presse.tirol.at6]