Le migliori offerte per prenotare chalet o baite per Capodanno 2016

Proposte per rifugi in alta quota a San Silvestro: ecco le migliori offerte per prenotare chalet o baite in Italia e non solo a Capodanno

Chalet e baite a Capodanno sono quello che ci vuole per godersi il veglione in un’atmosfera intima e suggestiva. E’ quello che accade quando il paesaggio è innevato: il calore di un rifugio caratteristico conquista sempre e l’occasione di trascorrere lì l’ultima notte dell’anno è sempre un po’ magica.

Sarà anche per questo che moltissimi adottano questa soluzione. Per non perdersi nell’orizzonte delle offerte dunque, ecco allora qualche consiglio pratico per prenotare chalet e baite per il periodo di Capodanno.

Capodanno in quota: in una baita fra la neve

Capodanno 2016 in quota: in una baita fra la neve

Carinzia – Un’area circondata dai monti (e dalla neve) in tutta tranquillità è senz’altro la Carinzia, appena fuori dai confini italiani, nella splendida Austria. Sul portale Agriturismocarinzia.com si può trovare un dettagliato elenco delle disponibilità, fra chalet e soluzioni più rustiche oppure tra quelle dotate di ogni comfort. Costi dai 70 ai 350 euro a notte a seconda della tipologia preferita.

Valle Maira, Marmora – Una baita nelle valli piemontesi? Fino a 5 persone possono essere ospitate in un piccolo gioiellino che costa a notte (sempre nel periodo di fine/inizio anno) da 100 a 115 euro a persona e con un soggiorno minimo di 7 notti. Informazioni su Casevacanza.it 

Alpi Francesi, La Salle Les Alpes – Fino a 5 ospiti nello chalet in mezzo alla natura che sorge a Sainte Chaffery che per una settimana costa a notte solo 104 euro. Su Windu.it.

[Foto: Casevacanza.it / Agritusimocarinzia.come]