Lufthansa: con Eurowings voli low cost a lungo raggio nel 2015

Eurowings, del gruppo Lufthansa, nel 2015 diverrà la compagnia ideale per volare a basso costo verso Florida, Sudafrica o Oceano Indiano

Volare oltre l’Oceano ma a basso costo: il sogno di molti, anche di Ryanair che di tanto in tanto accarezza pubblicamente solo l’idea. Adesso però sembra prendere letteralmente il decollo, almeno con Lufthansa. Da un costola della sua flotta, la compagnia ha annunciato che nascerà un progetto dove il suo marchio Eurowings sarà pioniere di ciò che molti , in fondo, si auguravano di realizzare da tempo.

Fra le destinazioni low cost di Eurowings anche i lidi dell'Oceano Indiano

Fra le destinazioni low cost di Eurowings del 2015, anche i lidi dell’Oceano Indiano

Con questo nome, il vettore rileverà in primis le varie flotte operative del gruppo che hanno già tariffe low cost (come Germanwings) sull’Europa, poi in seconda battuta lo stesso marchio aprirà gli orizzonti e comincerà ad operare su lunghe tratte, con velivoli di ultima generazione. La fetta di mercato da sempre attratta dai voli a prezzi stracciati si frega le mani, quindi, per la doppia opzione, a medio e lungo raggio, tentata ancor di più dalla paternità del progetto, una compagnia aerea leader ancora salda in Europa per fatturati nonostante le dispute sindacali degli ultimi tempi e stimolata da nuove sfide.

Come appena annunciato dallo stesso head quarter, nel 2015 i piani sono chiari: dall’aeroporto di Colonia, scalo principale per la casa madre su simili flussi, si partirà alla volta del Sudafrica, della Florida e dell’Oceano Indiano. Se dunque entro la fine dell’anno prossimo ci saranno i primi operativi schedulati su tre Airbus A330-200 da 310 posti e classi differenziate, prenderà il via allora anche la guerra delle tariffe al ribasso e finalmente anche per  lidi da sogno molto lontani.

[foto:  Eurowings / Antonella Tereo]