Megabus, l’Europa in bus a partire da 1 euro

Un nuovo servizio collega varie città italiane in bus oltre a wifi, toilette e prese elettriche ad un prezzo che sembra simbolico

La filosofia low cost non si ferma e, da ora, si applica anche ai trasferimenti in autobus, persino in mezza Europa. E’ la novità offerta da una società inglese, Megabus, che debutta sul mercato italiano in grande stile. Anzi, in cambio di un solo euro.

Dal 24 giugno parte infatti un servizio che collegherà alcune città in Italia (Milano, Torino, Firenze, Roma, Venezia, Napoli, Bologna, Verona, Padova, Siena, Sarzana, Genova e Pisa) che per l’occasione, fino al 28 giugno, offrirà ogni biglietto di viaggio ad un prezzo quasi simbolico. Secondo la filosofia della società, solo il costo a tratta per i primi 6 biglietti solitamente venduti è quello di 1 euro ma per l’avvio sul mercato italiano si concede questo bonus fino all’ultimo week end di giugno.

Il modello di dynamic pricing si applica anche qui: più si prenota prima più si risparmia.

E come si viaggia? Per il bagaglio il limite a passeggero è di 25 kg (qualcosina in più di quanto concesso mediamente da alcune compagnie aeree, per intenderci). Su confortevoli bus due piani, con toilette, wifi gratuito e prese elettriche la tecnologia non manca, così anche nella dotazione di guida per i conducenti che si alternano durante i percorsi, come previsto da legge europea.

Adatta ad una clientela sicuramente giovane (anche per le sue tariffe che mediamente sfiorano i 15 euro a tratta) Megabus conta oggi in Europa 150 bus, 280 città collegate ed una media di oltre 5 milioni di passeggeri all’anno. Una sfida che è nata nel 2003 e che risponde alla scelta di chi vuole viaggiare per l’Europa ma spendendo davvero poco.