Oktoberfest 2014: come arrivare e come risparmiare

Vuoi partecipare all'Oktoberfest ma non sai quale sia il modo più economico per andare a Monaco? Te lo diciamo noi...

Il miglior mezzo di trasporto per recarsi all’Oktoberfest è sicuramente l’aereo; se molti preferiscono il pullman perché lo ritengono più economico, bisogna considerare che, scegliendo giorno e orario giusto di partenza, si possono ottenere biglietti aerei a prezzi molto vantaggiosi. Questo, inoltre, evita di dover viaggiare per un’intera notte in pullman con la pancia stracolma di birra, un’esperienza che sicuramente non verrà conservata tra le migliori nel baule dei ricordi!

Se è vero che acquistare un volo il venerdì sera è solitamente meno caro, bisogna segnalare che gli alberghi, durante i weekend, hanno prezzi più alti. Scegliere di viaggiare la notte tra domenica e lunedì permetterà di risparmiare su entrambi i fronti.

Una volta scesi dall’aereo si consiglia di utilizzare la metropolitana (U-Bahn U4) che a circa 11 euro permette di giungere comodamente al cuore dell’Oktoberfest, scendendo a Theresienewiese, con un tragitto di 45 minuti. Anche l’autobus, in partenza dall’aeroporto, è un mezzo decisamente economico; in questo caso, come nel precedente, si spendono meno di 13 euro e la durata del viaggio è più o meno la stessa (10 minuti in più). Tra gli autobus urbani la linea 53, la 58, la 131 e la 132 portano direttamente alla festa.

Da non perdere sono sicuramente i grandi tendoni che vengono allestiti dalle fabbriche di birra storiche come la Löwenbräu, la Hofbräu, la Paulaner e la Augustiner. Si caratterizzano per le decorazioni a tema e per le cameriere vestite con i tipici costumi bavaresi. Se il tempo a disposizione lo consente una visita è obbligatoria anche all’area amarcord gestita dalla Augustiner, che permette di vivere un’atmosfera ottocentesca.
Chi arriverà il giorno di apertura della festa potrà godersi, invece, la sfilata che accompagna l’ingresso degli osti.

Chi desidera, comunque, recarsi a Monaco in pullman in compagnia degli amici può cercare le soluzioni più economiche nei diversi siti internet dedicati all’evento. Esistono diversi siti italiani che offrono pacchetti molto vantaggiosi con partenze da diverse città italiane sparse per tutta la penisola. Il vantaggio dell’autobus è costituito dal fatto che il visitatore viene portato direttamente alla festa e non è necessario utilizzare altri mezzi di trasporto una volta giunti a Monaco.

Ad incidere sulle spese di pernottamento è, ovviamente, la durata dello stesso. Una soluzione che preveda massimo 3 giorni in hotel è l’ideale; inoltre, scegliere di recarsi a monaco alla fine della seconda settimana risulta sicuramente più economico, perché gli hotel abbasseranno i prezzi. Infine, chi desidera recarsi all’Oktoberfest in compagnia della propria famiglia, può risparmiare usufruendo di una giornata appositamente organizzata per le famiglie (Family Day) con sconti fino al 50%!