0 Shares 35 Views
00:00:00
18 Dec

Risparmiare sui viaggi: i siti utili

Gianfranco Mingione - 5 maggio 2014
Gianfranco Mingione
5 maggio 2014
35 Views
vacanze

Vacanze low cost? Si, grazie! Oggi attraverso il web è possibile progettare in autonomia la propria vacanza e paragonare i costi del viaggio e dell’ospitalità turistica, fino a chiudere il proprio pacchetto personale. Ecco una lista di siti utili per partire risparmiando.

La ricerca del volo perfetto. Se il mezzo di trasporto per raggiungere la o le località prescelte è l’aereo è utile confrontare i prezzi delle tratte su siti web quali VolagratisMomondo, Trabber, Airfarewatchdog, Skyscanner. Sono alcuni dei principali siti che aiutano i vacanzieri a trovare la migliore soluzione di volo e alcuni offrono anche la ricerca di servizi complementari come il pernottamento. Se il sito lo prevede è bene attivare servizi specifici come gli “alert”, mail o sms, che avvisano l’utente sulle ultime offerte in corso.

Molteplici soluzioni per pernottare. Sul web c’è ne sono a iosa di siti che aiutano i moderni navigatori nella ricerca della struttura più vantaggiosa, con tanto di commenti degli utenti che già ci sono stati: Venere.com, con il servizio di newsletter sui saldi, Expedia.it, la cui applicazione di default offre prezzi più vantaggiosi, Booking.com, altro noto di motore di ricerca, Trivago e TripAdvisor. Le soluzioni che si possono scegliere sono le più diverse: dal classico hotel, all’albergo della gioventù, passando per un affittacamere o una residenza universitaria senza studenti causa vacanze. In tal senso si può dare uno sguardo a UniversityRooms.com che consente di affittare alloggi universitari in tutto il mondo. Per i soggiorni alternativi c’è il noto Airbnb e per chi vuole invece acquistare un pacchetto completo senza fare troppe ricerche ci sono siti come Keelko o YallaYalla.

Ovvio che per risparmiare è importante anche muoversi in periodi di bassa stagione o scegliere di recarsi in destinazioni, magari anche molto frequentate, ma in periodi più tranquilli così da evitare troppi turisti e costi elevati. Oltre a fare ricerche anche sui siti locali che offrono ulteriori informazioni, sempre che non siano scritti in lingue incomprensibili, sebbene l’inglese sia ormai arrivato ovunque!

Oltre il web, è bello ricordare che esistono pur sempre le intramontabili guide cartacee, tra le cui pagine è possibile programmarsi una piacevole e desiderata vacanza. La guida è uno strumento pratico, tascabile, utile anche quando si è tra le strade della meta scelta. Permette di leggere piacevolmente informazioni storiche, naturalistiche e trovare il posto perfetto per rilassarsi degustando piatti locali o ascoltando musica in compagnia.

Buon viaggio a tutti!

[foto: www.gabrielesaluci.com]

Loading...

Vi consigliamo anche