Rotte transatlantiche sempre più low cost

Rotte transoceaniche low cost: si scatenano le compagnie aeree, prima che arrivi la bufera Ryanair. L'effetto al ribasso è già cominciato

Si vola oltreoceano e a costi sempre più bassi. La regina delle low cost fra le compagnie aeree europee, Ryanair, ha svelato di aver già deliberato in tempi relativamente brevi (entro 4-5 anni) di voler aprire le rotte verso gli States, partendo da scali italiani e di mezza Europa senza però ufficializzare nulla. Di certo c’è quanto dichiarato finora da Micheal O’Leary, AD della compagnia irlandese e cioè che in base ai tempi sugli ordini della flotta necessaria ci sarà da aspettare un po’ prima di prenotare online la rotta transatlantica.

In attesa di questo – piccola news di questi giorni per chi volesse approfittare – c’è lo slancio di Meridiana, anche dall’aeroporto di Napoli, pronta ad aprire le prenotazioni per raggiungere  New York – la città che non dorme mai – con 1500 posti a partire da 257 euro a tratta a persona, prenotando entro il 23 Marzo per volare dal 30 Marzo al 24 Ottobre.

Ma non è solo la Grande Mela – è proprio il caso di dirlo – il pomo della discordia fra le compagnie. Sulla città ma anche su altre destinazioni del Nuovo Continente si sono già tuffati in molti offrendo già ad inizio 2015 tariffe davvero competitive, già al di sotto dei 100 euro. Le compagnie che sfidano le miglia come i prezzi a ribasso hanno anche nomi altisonanti. Insomma, in attesa di quei 4-5 anni per spendere solo 10 sterline a volo anticipate da Ryanair, il gruppo Lufthansa ad esempio (fra le top dei cieli europei) ha già predisposto con la sua rinata Eurowings la possibilità di volare verso Caraibi da Colonia a 99 euro a tratta a persona, prenotando sin da ora le partenze dal 25 ottobre di quest’anno. Come a dire (ai concorrenti) chi ha tempo non aspetti tempo.

[foto: Zingarate.com]