Trentino Alto Adige, idee viaggio a misura di bambino

Ecco solo alcune delle proposte che il Trentino Alto Adige dedica alle vacanze in famiglia: sconti e numerose iniziative per i più piccoli

Tempo di vacanze e di momenti da trascorrere in famiglia sui verdi prati in quota. Al via in Trentino Alto Adige la stagione turistica per vivere la regione alpina con i più piccoli nei mesi più caldi. Fra tanti pacchetti, ce ne sono alcuni particolarmente invitanti non solo per il prezzo ma anche per le originali attività che propongono ai giovani ospiti.

Al Belvita Alpenschlossl le attività dei grandi in versione kids

Al Belvita Alpenschlossl le attività dei grandi in versione kids

In Valle Aurina, a Cadipietra, da luglio ci si allena simulando Indiana Jones con il percorso ad alta fune più lungo (e più sicuro) dell’Alto Adige, su ponti sospesi e funi oppure si scopre il bosco fra elfi e folletti con un animatore che accompagna fra le bellezze naturali del paesaggio. Per quelli più grandi che amano il brivido, ci sono le montagne russe dell’Alpine Coaster Klausberg mentre per i più piccini kids club aperti fino a sera. La base ideale è l’Hotel  Alpenschlössl & Linderhof che propone il soggiorno gratis per il bimbo fino ai 14 anni se in camera con i genitori (per un minimo di sette pernottamenti) ed il costo per mamma e papà da 115 euro a persona al giorno, con trattamento Premium All Inclusive.

Settimane speciali per la famiglia fino al 27 giugno anche a Scena (BZ) dove si alloggia all’Hotel Hohenwart fino agli 8 anni gratuitamente in camera con i genitori, mentre fino ai 14 anni a 42 euro al giorno e gli adulti a 120 euro a persona al giorno con pensione ¾ comfort. Qui i percorsi avventura sono per tutti i piccoli eroi: dagli acrobati ai nuotatori, dai cavallerizzi agli architetti e c’è anche l’osservazione dei rapaci in volo al vicino Centro Avifauna.

In Val di Fiemme, da non perdere invece “Una giornata da boscaiolo”, per un’esperienza unica dove i bimbi trasportano il legname con una teleferica, lo lavorano come in una vera segheria ad acqua e costruiscono infine la staccionata per proteggere l’orticello dagli animali del bosco (info su Alpecermis.it). Per i più audaci, in Val d’Ega poi c’è l’Alpine Coaster Gardonè, la slittovia su monorotaia in un percorso di emozioni e curve mozzafiato nel bosco del Latemar. Oltre 900 metri di dossi, salti e ben altro a bordo di velocissime slitte a due posti (biglietti da 4,50 euro per gli adulti e da 3,50 euro per gli Juniores dai 7 anni in su, bimbi sotto i 7 anni non pagano). E per raffreddare le emozioni, un bagnetto al Laghetto di Fiè, sotto il massiccio dello Sciliar, tra i più limpidi d’Italia prima di andare a fare escursioni nelle tipiche fattorie delle Dolomiti o scoprire i numerosi masi contadini del Gallo Rosso dove è possibile soggiornare a prezzi davvero molto contenuti.

[foto: Belvita Hotels]