Vacanze in camper: 5 regole da ricordare prima di partire

Una vacanza sicura e confortevole in camper comincia prima della partenza: ecco come preparare adeguatamente il mezzo al viaggio estivo

La passione per l’open air cresce: sono oltre 3 milioni gli italiani su mezzi come caravan & affini e altri 2 se ne attendono dall’estero. Uno spirito che spinge a prendere – anche a noleggio – un camper, a pianificare senza troppi vincoli tappe secondo i propri gusti, fra aree di sosta e campeggi sparsi un po’ ovunque, specie durante le ferie estive.

La scelta di un veicolo ricreazionale è di per sé un’esperienza, fatta di spazi forse ristretti ma almeno del tutto privati, di estrema libertà, ma al contempo di responsabilità. Prima di mettere in moto e partire così verso la prima meta non sono poche le cose a cui pensare, aspetti pratici e tecnici, per la sicurezza del mezzo e dunque di chi sarà a bordo.

Ecco perché sono utili alcuni accorgimenti come questi:

1 – Controllare pneumatici, freni, livelli, luci, batteria e motore, ma anche gli impianti idraulici ed elettrici della cellula, nonché la chiusura dei gavoni esterni ed interni.

2 – Ottimizzare il peso degli accessori fondamentali per il viaggio (e lasciare a casa quelli davvero inutili).

3 – Verificare se a pieno carico il mezzo è conforme alle normative del codice della strada (oltre il 5% c’è una sanzione variabile) anche perché non vi siano rivalse delle assicurazioni in caso di incidente.
peso normative camper viaggi carico

4 – Accertarsi di avere un kit di sicurezza per riparare le gomme e di uno per pronto soccorso in caso di necessità.

5 – Le cose pesanti devono essere sempre ben contrastate e tendenzialmente collocate a terra, all’interno del mezzo.

 

 

[foto: Youtube.com/ Campingvillage.travel]