Vacanze verdi nei masi per scoprire il buono della natura spendendo meno

Fra i masi del Sud Tirolo, le strutture tipiche rurali con un ottimo rapporto qualità/prezzo, l'ideale per vivere una vacanza nella natura

Una vacanza in linea con la green economy? In maso!

Per un weekend all’insegna del relax e della natura, una buona idea è quella di sfruttare la ricca selezione di masi che in Alto Adige costellano le aree più vergini ed incontaminate.

Vacanza nei masi in tempi di vendemmia in Alto Adige

Vacanza nei masi in tempi di vendemmia in Alto Adige

L’occasione è d’oro per scoprire cos’è un maso e tutti i segreti della vita sudtirolese.
La tipica sistemazione
locale offre spunti di viaggio per conoscere l’artigianato locale, trattamenti per la cura ed il benessere, lo sport, il mondo contadino e le infinite risorse della vacanza all’aria aperta.

In Italia, l’associazione Gallo Rosso, dal 1999, raggruppa 1600 strutture col principio di sostenere i contadini dei masi nello sviluppo di attività da affiancare all’agricoltura e con lo scopo di avvicinare l’utenza alla vita quotidiana di questi luoghi.

Il pretesto è così ottimo per conoscere da vicino la semplicità e nello stesso tempo la ricchezza del mondo rurale. Recentemente poi, molti masi selezionati hanno sviluppato una particolare sensibilità alla coltivazione biologica (viticoltura e frutticoltura coltivati senza fertilizzanti e antiparassitari) per la produzione dei loro prodotti, investendo anche in scelte green (come sole e la biomassa dei boschi per il riscaldamento) per il recupero dell’energia.

Non ultima la scelta di una vacanza in un maso è ottima per i suoi costi contenuti.
In autunno, quasi ai confini del Parco Nazionale dello Stelvio, si può soggiornare in masi che per la maggior parte offrono soluzioni in appartamento (per 4 persone a partire da 70 euro a notte) oltre che in camere doppie con colazione (ricca di bontà locali) inclusa e a partire da 60 euro a notte.
Si apre poi un periodo invitante per una visita, fra osterie contadine, vendemmie, torchiature, castagnate e wine-festival fino a metà novembre. E dopo, lo stesso soggiorno può essere strategico per visitare anche i bellissimi mercatini natalizi di Merano.

[foto: GalloRosso.it]