Le mostre da non perdere nel 2015

Una carrellata di alcune delle più belle mostre in Italia e nel mondo previste nel 2015 (e i voli low cost da prenotare per non perderle).

Calendario fitto quelle delle mostre che, durante il 2015, potrebbero essere  spunto per viaggi culturali anche low cost, con le giuste offerte per le rispettive destinazioni.

Cominciamo dall’8 febbraio alla Fondazione Beyeler di Basilea che ospiterà una grande retrospettiva su Paul Gauguin fino al 25 giugno, con 50 capolavori del pittore francese da collezioni private e gallerie internazionali (su Basilea, Easyjet da aprile propone collegamenti comodi da Cagliari da 29.57 euro a tratta tasse incluse o da Brindisi a partire da 34,67 euro)

Oltreoceano le novità sono invece rivolte al futuro: a New York, al MoMa, in programma due retrospettive. La prima è su Bjork prevista per la giornata della donna. Proprio l’8 marzo sarà possibile visitare l’esposizione di 20 anni di lavoro della cantante: attraverso filmati, contributi audio, strumenti musicali, cimeli ed oggetti dell’artista una carrellata di emozioni che ripercorre la sua vita artistica dal primo album “Debut” (1993) fino ai lavori più recenti. Molta attesa – sempre nella Grande Mela – anche per l’esposizione di un altro nome legato in qualche modo alla musica. Yoko Ono presenta infatti una mostra titolata semplicemente “1960-1971“, dove saranno protagonisti ben 125 dei suoi primi lavori presentati sulla scena artistica negli anni Settanta.

Per raggiungere New York è bene approfittare delle tariffe speciali di questo periodo, promosse dalla compagnia Lufthansa:  entro il 27 gennaio i voli dall’Italia partono da 446 euro a persona a/r tasse incluse.

Da marzo, a Torino, una mostra su Tamara de Lempick

Per restare in Italia, una tappa d’obbligo sarà a Roma dove già dal 27 febbraio e fino al 21 giugno ci sarà la rassegna su “Giorgio Morandi 1890-1964”, al Complesso del Vittoriano. In mostra una vasta scelta della produzione artistica del pittore bolognese come non se ne organizzavano da tempo (voli Ryanair da Bari a partire da 19.99 euro). Senza lasciare la capitale, dal 4 aprile sarà inaugurata “Arabesque” alle Scuderie del Quirinale, con i lavori più significativi di Henri Matisse per un totale di circa 100 opere (dipinti, disegni e persino costumi teatrali) provenienti dai più prestigiosi musei americani. Un salto a Torino poi dal 19 marzo al 31 agosto: a Palazzo Chiablese, una grande mostra sarà dedicata anche a “Tamara de Lempick” (con Italo, mini-biglietti da Milano anche a partire da 8 euro a tratta). Infine, in quella che resta solo una breve rassegna delle più belle mostre in programma per quest’anno, segnaliamo “Giotto. L’Italia” che dal 2 settembre al 10 gennaio verrà allestita al Palazzo Reale di Milano, dove poi dal 14 aprile si attende la mostra più importante e trasversale sulle opere pittoriche, ingegneristiche e quasi utopistiche su Leonardo da Vinci mai realizzata nella città lombarda (voli Ryanair da Pescara a partire da 31 euro a tratta, tasse incluse).

[foto:  Wikipedia]