Viaggio fra tunnel del San Gottardo e le nuove bellezze del Canton Ticino

Manca poco all'inaugurazione del tunnel del San Gottardo: questa ed altre belle novità in Canton Ticino, per un ricco weekend in viaggio

Nelle prossime settimane l’invito ad un viaggio in Svizzera è più che mai interessante.
In Canton Ticino in particolare, le novità per la bella stagione spaziano dall’inaugurazione del tunnel San Gottardo alle proposte culturali di Lugano, fino alla riscoperta di Bellinzona e del suo patrimonio.

A Polleggio, vicino alla Galleria di base del San Gottardo, punto di partenza del tunnel di 57 chilometri ( il più lungo del mondo) che entrerà in funzione dall’11 dicembre prossimo (ma dal 2 agosto c’è la possibilità di partecipare a viaggi esclusivi con sosta nel tunnel), capace di collegare la Svizzera italiana con quella di lingua tedesca via ferro ad alta velocità – fino a 274km/h – dopo 20 anni di lavoro, fra ideazione, scavo e realizzazione dell’opera.

Castelgrande, a Bellinzona

Castelgrande, a Bellinzona

L’inaugurazione del tunnel del San Gottardo è il prossimo 1° giugno 2016, ma verrà festeggiata con uno straordinario programma aperto al pubblico nelle giornate del 4 e 5 giugno.

Nel week end la passeggiata è ideale, poi, a Bellinzona, visto che nel mercatino del sabato mattina ci sono anche sapori locali ed assaggi niente male. Ma nella capitale del cantone di lingua italiana si possono poi visitare i tre castelli di Sasso Corbaro, Montebello e – raggiungibile dal centro storico della città – Castelgrande, fortezza che oggi ospita anche mostre temporanee (fino al 19 giugno Seismographic Sounds – Musica e suoni del mondo digitale) oltre che il museo di Castelgrande. Da non perdere il notevole belvedere e la passeggiata fra le mura del gioiello, parte – insieme agli altri due forti – del Patrimonio Unesco locale.

Lac - Lugano Arte e Cultura

Lac – Lugano Arte e Cultura

Da segnalare a Lugano una tappa più culturale ed un’altra più esclusivamente più glam. Dall’autunno scorso ha aperto i suoi battenti Lac – Lugano Arte e Cultura, un centro polifunzionale che rappresenta uno dei nuovi simboli della città, luogo dedicato a mostre temporanee (fino al primo maggio, Markus Raetz ed i sue produzioni illusionistiche) ma anche concerti e rappresentazioni teatrali di respiro internazionale in un ambizioso progetto architettonicamente imponente sulla piazza Luini, la più grande della città. Spicca poi dalla collina di fronte al lago, in località Paradiso, TheView, un nuovo boutique hotel – unico nei dintorni – di sole 18 suite ultra hi-tech, già meta di ospiti come nazionali sportive e presenze esclusive. Presente anche una SPA con apparecchiature avanzate ed una stanza del Sale Himalayano.

Proposta viaggio: Ferrovie Federali Svizzere collegano ottimamente la Svizzera da Milano: in poco più di un’ora si raggiunge Lugano (con sconti fino al 50% nel periodo primaverile). Comodo, total smoking free e dal servizio pluripremiato l’Hotel Dante Center: costo a notte a camera da 218 euro in doppia, con Wi-Fi e minibar analcolico gratuiti.

[foto: A.Tereo/SwisseImage per TicinoTurismo.ch]