0 Shares 12 Views
00:00:00
18 Dec

Viaggio in India: il periodo migliore per prenotare

LaRedazione - 11 gennaio 2014
LaRedazione
11 gennaio 2014
12 Views
Viaggio in India il periodo migliore per prenotare

L’India è un Paese che evoca emozioni e sensazioni forti, uno di quei paesi da visitare almeno una volta nella vita. Prenotare un viaggio in India richiede una conoscenza piuttosto approfondita delle stagioni locali, per evitare di incorrere in una vacanza all’insegna delle piogge torrenziali che non permetterebbero di apprezzarne la bellezza.

Ma non solo le stagioni, perché trattandosi di un Paese molto particolare, con una cultura completamente diversa da quella occidentale e con usanze e stili di vita lontani da quelli a cui siamo abituati in Europa e quindi, prenotando con largo anticipo tutte le strutture in cui si decide di pernottare e i mezzi di spostamento, si ha una maggiore certezza di poter contare su strutture che si avvicinano ai nostri standard.

Per quanto riguarda le condizioni climatiche, il periodo migliore per andare in India è senza dubbio quello compreso tra ottobre e marzo che è quello che garantisce una migliore stabilità e prolungate giornate di bel tempo in cui godere degli straordinari contrasti di questo Paese: ricchezza e povertà assoluta, bellezza e sporcizia, religione e paganesimo.

Tuttavia è bene distinguere tra le zone del Nord e quelle del Sud, perché le differenze possono essere anche molto marcate tra le due parti del Paese. Ovviamente visitare l’India da Nord a Sud in unico viaggio è impossibile, a meno che non si abbia preventivato di restare nel Paese almeno sei mesi, quindi programmare la vacanza in base al clima del luogo non è difficile, anche se ovviamente, trattandosi di un Paese che si avvicina molto alle zone tropicali, l’instabilità è comunque elevata in tutti i mesi.

Per quanto riguarda le strutture, invece, la prenotazione è consigliabile con un largo preavviso di almeno due mesi in modo tale da avere la possibilità di usufruire delle camere migliori anche se la maggior parte di coloro che scelgono di andare in India non ama avere date prefissate per i suoi spostamenti e sceglie quasi sempre di prenotare gli alberghi man mano che si ferma in un posto per la notte, rischiando quindi di alloggiare in alberghi non propriamente conformi ai nostri standard di pulizia e comfort.

Stesso discorso vale per i mezzi di trasporto, perché i treni in India sono sempre affollatissimi e se ci si reca direttamente in stazione ad acquistare i biglietti si rischia di non trovare nessun posto libero e di essere inseriti nelle waiting list; esiste tuttavia un sito ufficiale dove se si prenota con almeno due giorni di anticipo si ottiene qualche vantaggio. Anche se si sceglie l’auto è bene prenotarla prima di partire per non rischiare fregature che comprometterebbero il viaggio.
Non esiste quindi un periodo migliore per prenotare un viaggio India, ma è bene seguire piccoli accorgimenti per non rovinarsi la vacanza.

 

Loading...

Vi consigliamo anche