0 Shares 14 Views
00:00:00
17 Dec

Airpnp, la migliore app quando cerchi un bagno

LaRedazione - 9 marzo 2014
LaRedazione
9 marzo 2014
14 Views
Airpnp, la migliore app quando cerchi un bagno

AirPnP segnala tramite app dedicata, il bagno più vicino quando sei in viaggio, un nuovo servizio offerto esclusivamente per turisti e viaggiatori.

AirPnP cambia volontariamente il nome del noto sito internet dedicato all’affitto di stanze e case per soggiorni economici, ovvero AirBnB, e per quanto possa sembrare una trovata bizzarra, sta incontrando un discreto successo.

Chi l’avrebbe mai detto che la moda dello “sharing” potesse arrivare a coinvolgere anche gli aspetti più intimi della nostra esistenza? L’idea è stata partorita dall’imprenditore americano Travis Laurendine, il cui faccione capeggia nel sito della “White House” in una sezione che celebra i premiati nel settore “civic hacking”, letteralmente “tecnologia ad elevato contenuto civico”.

Il concetto è semplice: gli utenti iscritti mettono a disposizione i loro servizi igienici per chi ne fa richiesta, facendo pagare generalmente una somma irrisoria. L’aspetto più divertente è costituito dagli annunci postati da chi elargisce il servizio, per accattivarsi le attenzioni dei potenziali clienti. Nel caso ci si trovasse nel bel mezzo di una parata e l’urgenza di trovare un bagno diventasse impellente, per la modica cifra di tre dollari americani è possibile trovare ristoro presso “Il paradiso di porcellana”, uno degli annunci più ingegnosi presenti nel sito.

A tutti gli effetti il servizio viene realmente incontro ad un bisogno concreto, specialmente in occasione di manifestazioni pubbliche, in cui l’afflusso delle masse rende impossibile trovare una toilette libera nei bar adiacenti. In alcuni luoghi è persino vietato dalla legge espletare le proprie funzioni corporali nel bel mezzo della strada, ed essere colti in flagranza di reato potrebbe costare uno spiacevole pernottamento in cella al trasgressore.

Il buon costume vuole che, per utilizzare i servizi igienici messi a disposizione dai bar, si effettui almeno un piccolo acquisto, come un caffè o un pacchetto di gomme da masticare, ma spesso questo non accade, scontentando e non poco i gestori.

Per ora gli utenti che hanno registrato il loro nome per usufruire del servizio sono poco più di duemila, a fronte di qualche centinaia di gentili cittadini che hanno deciso di mettere a disposizione la loro toilette ai turisti. Ma considerata la semplicità dell’applicazione, e la grande diffusione dei dispositivi portatili, non è da escludere che la trovata possa avere un successo superiore alle aspettative iniziali.

Attualmente non è possibile trovare l‘app sugli store più diffusi, come Play Store per gli utenti Android e App Store per quelli Mac, ma è necessario accedere al sito ufficiale (https://airpnp.co/). Cliccando sulla mappa è possibile visualizzare i luoghi in cui il servizio è disponibile, mentre se si intende mettere a disposizione il proprio bagno bisogna passare per l’accettazione dei termini previsti via Facebook.

La città con più adesioni al servizio offerto dall’app AirPnP che permette dunque di mettere a disposizione il proprio bagno ai turisti è attualmente Anversa, che con oltre cento utenti iscritti costituisce quasi un terzo del numero totale.

Loading...

Vi consigliamo anche