0 Shares 18 Views
00:00:00
11 Dec

Buddhify: l’app che insegna a meditare

Michela Fiori
11 gennaio 2014
18 Views

Se siete stressati e non riuscite a entrare in contatto con la parte più profonda di voi stessi la tecnologia viene in soccorso della vostra salute mentale e spirituale. Arriva Buddhify 2, la versione aggiornata e potenziata dell’app per la meditazione. Se siete costantemente attaccati al vostro smartphone potete iniziare da oggi a usarlo in maniera più “illuminata”. La nuova app vi accompagna nei vostri momenti di meditazione fornendo consigli e suggerimenti per raggiungere al meglio la serenità che cercate. Anche chi non si è mai avvicinato alle pratiche meditative può trovare degli utili consigli per iniziare la pratica in maniera naturale e positiva. I buddisti, quelli veri, molto probabilmente storceranno il naso, ma l’app può rappresentare un primo ponte digitale verso la scoperta del Budda che è in ognuno di noi.

Disponibile per gli utenti iOS, l’applicazione dispensa segreti e esercizi di meditazione misurati sulle varie attività della giornata. La nuova versione include anche toni musicali adatti alla meditazione da attivare e ascoltare dal proprio smartphone quando e dove si vuole. La guida meditativa digitale punta a innescare stati di serenità prescindere dalle varie attività quotdiane: del resto si può decidere di essere calmi e positivi anche quando si lavora fianco a fianco con un collega molesto o quando si sta imbottigliati nel traffico.

Buddhify  è in grado anche di imparare le vostre abitudini meditative, offrirvi una panoramica del tempo dedicato alla meditazione e suggerirvi pratiche meditative misurate sulla vostra routine quotidiana. Come anticipato per ora Buddhify 2 è disponibile solo per iOS.  Se avete uno smartphone Android e volete avvicinarvi alla nuova frontiera della meditazione digitale però potete sempre scaricare la “vecchia” versione”.

Vi consigliamo anche