App

Come usare WhatsApp su Pc e come chattare gratis senza wifi con WhatSim

WhatSim, la scheda per chattare senza wifi su WhatsApp. E da oggi l'app più diffusa anche su Mac e PC: ecco come fare ad installarla su Chrome

Due notizie da oggi rivoluzioneranno la vita ai fruitori di WhatsApp: lo sbarco dell’app sul proprio computer fisso e, sullo smartphone, una SIM che funzionerà anche in assenza di segnale wifi.

Ma andando con ordine, sul blog della società ieri è stata pubblicata la notizia: d’ora in poi, meglio da un browser Chrome, si potrà andare sul sito ufficiale e seguire semplici istruzioni (inquadrando un Q Code per settare poi il proprio accesso su PC o Mac). Si assoceranno semplicemente i profili dell’utenza in modo ufficiale, (rispetto ad altri sistemi finora diffusi) e si avrà la possibilità di chattare comodamente anche dallo schermo del proprio computer. Quello che molti utenti “regolari” insomma attendevano.

Altra (felice) storia quella di una nuova SIM per chattare via Whatsapp ovunque ci si trovi, anche in ambienti dove il wifi non arriva. Se in viaggio o in zone poco servite dall’ormai fedele segnale, la soluzione arriva puntuale, attraverso WhatSim che molti scommettono diventerà popolarissimo a breve.

Si tratta di una semplice scheda dunque che, inserita nel telefono, supplirà all’occorrenza se il wifi mancherà di portare a destinazione i nostri messaggi, video o immagini via Whatsapp (dai primi rumors, funzionerebbe bene su Android ma meno bene sui sistemi di Apple).

Il tutto ha ovviamente i suoi costi, ma in fondo nulla di sconcertante: 10 euro per la scheda e ricariche minime di 5 euro. Cosa buona e giusta è senz’altro l’accordo che regge tutta l’operazione, una rete di accordi cioè con oltre 150 Paesi al mondo ed una partnership che conta ben 400 operatori affiliati nell’iniziativa, una garanzia per lasciarci mandare video, immagini e messaggi chat sull’app più diffusa del momento.

Visto che è appena sbarcata in Italia, chi volesse comprarla può farlo solo online. Bisognerà attendere infatti qualche tempo prima di vederla esposta in punti vendita selezionati.

E se tutto resta nei piani, sembra che a marzo ci sia il grande salto: poter effettuare chiamate vocali con WhatsApp.

[foto: tech.fanpage.it]