0 Shares 14 Views
00:00:00
18 Dec

Taxishare: l’app per condividere il taxi

Michela Fiori - 7 febbraio 2014
Michela Fiori
7 febbraio 2014
14 Views
taxishare app

Ha festeggiato da poco i due mesi dall’ arrivo nell’App store Italia ma Taxishare già vanta utenti entusiasti. Si tratta di un’app per il taxisharing geolocalizzata che consente di condividere la corsa in taxi e risparmiare sulla tariffa. Una bella invenzione in epoca di crisi e aumento del costo del carburante. Vediamo come funziona.

L’app è navigabile attraverso quattro pulsanti. Tramite Cerca corsa è possibile impostare il tragitto da compiere e inserire il giorno della partenza, l’indirizzo di partenza e arrivo, l’orario e il numero di passeggeri. C’è  la possibilità di verificare se esistono già corse disponibili nel raggio di 500mt, oppure crearne una nuova e aspettare che altre persone aderiscano.

Nella sezione ‘I miei viaggi’ sono visualizzabili tutte le corse suddivise in base alla stato: in attesa (corse non ancora chiuse), organizzati (corse già chiuse ma non ancora partite) e storico (le corse già effettuate).

Nella sezione Prenota taxi è possibile chiamare il taxi disponibile tra quelli localizzati da taxi share nelle vicinanze.

E’ possibile scaricare l’app gratuitamente dall’ App store, nella fase di registrazione verranno richiesti dei dati obbligatori necessari a garantire l’affidabilità dei profili registrati e di conseguenza la sicurezza dell’App.

Una sezione speciale è riservata alle donne e al cosiddetto taxisharing in rosa. Selezionando l’opzione “Corsa per sole donne” si possono creare o cercare corse tutte al femminile visualizzabili esclusivamente da donne.

L’opzione nelle intenzioni degli sviluppatori dell‘app taxishare, vuole garantire libertà e sicurezza di movimento delle donne soprattutto nelle ore serali e notturne.

Loading...

Vi consigliamo anche