0 Shares 236 Views
00:00:00
22 Jul

Chelsea Clinton insegna le buone maniere a Trump

La Redazione - 22 settembre 2017
La Redazione
22 settembre 2017
236 Views
Chelsea Clinton e Donal Trump

Nonostante le elezioni presidenziali siano terminate, sembra che la ruggine tra la famiglia Trump e i Clinton non si sia ancora assopita. Basta guardare la recente querelle, iniziata via social, tra l’attuale Presidente degli Stati Uniti d’America e Chelsea, la giovane figlia di Hillary e Bill Clinton.

Alcuni giorni fa Trump aveva pubblicato sul suo profilo Twitter una GIF in cui si poteva vedere una pallina da golf colpire Hillary Clinton causandole una brusca caduta. Si trattava, come spesso accade in questi casi, di un’immagine comica che mischiava il tiro di Trump e un vecchio scivolone della Clinton, quasi come se l’ex first lady americana fosse caduta a causa di quel colpo.

Ironia o bullismo? E’ questa la domanda che in tanti si sono posti nelle ultime ore. Ma a rispondere per le rime a Trump ci ha pensato Chelsea, che ha voluto dare al Presidente una lezione di stile. La giovane, infatti, ha replicato pubblicando la foto di una malata in un ospedale. A corredo dell’immagine, Chelsea ha lasciato la seguente didascalia: “Il Presidente ha condiviso una GIF che lo mostra mentre, tirando una pallina da golf, colpisce mia madre e io non l’ho bloccato. Tuttavia gradirei che si interessasse ai problemi dell’America”.

Un vero e proprio attacco quello della Clinton che, non solo mostra di possedere una spiccata personalità, ma affronta un problema che sta tenendo banco nelle ultime ore in America. Trump, infatti, sta per attuare una riforma del sistema sanitario americano, che dovrebbe sostituire quella voluta in precedenza da Barack Obama, e che era rivolta ai malati che non potevano disporre di grosse somme di denaro per farsi curare.

Nel tweet di Chelsea c’è un’altra sottigliezza: quel suo “io non l’ho bloccato” ha un significato specifico, però bisogna fare un piccolo passo indietro. Alcune settimane fa Trump aveva bloccato sul Twitter Laura Packard, una malata di cancro che aveva suscitato un enorme clamore con i suoi messaggi postati sul suo profilo.

Insomma, Trump con il suo consueto modo di fare (in passato ha bloccato perfino Stephen King, scrittore che di recente ha festeggiato i settant’anni) aveva voluto liquidare le critiche della Packard semplicemente bloccandola. Un modo di fare che ha suscitato aspre critiche da parte dell’opinione pubblica e che Chelsea ha sfruttato a proprio vantaggio mostrando di avere una maggiore attenzione verso i problemi veri del suo Paese.

Bisogna dire che in casa Clinton sta per brillare una nuova stella e già in tanti auspicano per lei un futuro in politica. Che la giovane possa sostituire sua madre? Al momento si tratta solo di indiscrezioni, ma Chelsea ha tutte le carte in regola per diventare il primo Presidente donna nella storia degli Stati Uniti.

[Foto: NY Daily News]

Loading...

Vi consigliamo anche