0 Shares 48 Views
00:00:00
17 Dec

Prestiti senza busta paga, scopri la formula del prestito flessibile

La Redazione - 10 ottobre 2013
La Redazione
10 ottobre 2013
48 Views

Molte famiglie sono alla ricerca di un prestito senza busta paga in quanto la crisi economica ha comportato per molti la perdita del lavoro.

Ma il prestito senza busta paga non è adatto solo a chi ha perso un lavoro, bensì a tutte quelle categorie di persone che non hanno la busta paga da fornire come garanzia della restituzione delle somme ricevute. Parliamo di:
– studenti,
– casalinghe,
– lavoratori in nero,
lavoratori autonomi occasionali,
– collaboratori a progetto
– lavoratori a tempo determinato.

Il prestito senza busta paga e le sue caratteristiche
Proprio per venire incontro a queste categorie di persone, le banche e gli Istituti di credito hanno formulato offerte di finanziamento che non prevedono la busta paga come garanzia (la busta paga comunque resta la garanzia preferita in caso di richiesta di prestito).
Si tratta di prestiti flessibili che non sono legati alla mensilità della busta paga e che mutano le loro condizioni in base alla categoria a cui sono rivolti e alla situazione finanziaria personale di chi lo richiede.
Gli importi concessi non sono molto alti, proprio in virtù dell’assenza di garanzia. In genere la somma concessa non supera i 5 mila euro.
A volpe però, pur in assenza della busta paga, è possibile presentare una garanzia alternativa. Ad esempio un immobile di proprietà, la rendita di un affitto, il reddito di un garante e così via. In questi casi gli importi erogati possono anche essere più alti.
In base alla finalità del prestito e alla situazione di chi lo richiede, possono esserci o meno alcune agevolazioni (come nel caso degli studenti che hanno piani di ammortamento molto flessibili).
Ad ogni modo la banca o l’Istituto di Credito provvederà a raccogliere tutte le informazioni necessarie sul soggetto in questione e farà la sua proposta personalizzata.

A cosa fare attenzione
In alcuni casi c’è chi cerca di approfittare di queste categorie di persone applicando tassi di interesse molto alti. Per questo motivo è opportuno valutare diverse offerte prima di accettarne una, così da poter scegliere la migliore. Sapete già come comparare le offerte?
Di certo online troverete diversi siti che vi aiuteranno in questa ricerca. Ne conoscete già qualcuno?

Al giorno d’oggi essere senza busta paga non è più un ostacolo insormontabile alla richiesta di un prestito. Se avete bisogno di liquidità è giunto il momento di chiedere un prestito senza busta paga che sia abbastanza flessibile da adattarsi alle vostre esigenze!

Loading...

Vi consigliamo anche