0 Shares 180 Views
00:00:00
24 Jun

Iscrizioni scuola: al via le registrazioni, tutte le info per ottenere le credenziali

Gianfranco Mingione - 10 gennaio 2018
Gianfranco Mingione
10 gennaio 2018
180 Views
iscrizioni-scuola-primaria-secondaria

Dal 9 gennaio è attivo il portale per effettuare la registrazione online per le iscrizioni all’anno scolastico 2018/2019 alla scuola primaria, secondaria inferiore e superiore. In questa settimana è possibile iscriversi e ottenere le credenziali per poi, dal 16 gennaio prossimo, effettuare l’iscrizione vera e propria. La procedura di iscrizione all’anno scolastico 2018/2019 si chiuderà alle ore 20:00 del 6 febbraio 2018.

Come ci si iscrive? Chi possiede già un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), può utilizzare le credenziali in possesso per accedere al portale iscrizioni senza dover effettuare prima la registrazione. Chi invece non possiede le credenziali dovrà accedere al portale del Miur www.iscrizioni.istruzione.it. Sul portale, nella parte centrale della pagina, è presente l’opzione “Registrati”. Preparare il codice fiscale e i dati personali e l’email del genitore. Cliccare al link seguente per proseguire con la procedura di registrazione: www.iscrizioni.istruzione.it

Dal 16 gennaio parte l’iscrizione a scuola. Una volta effettuata la registrazione si è pronti per iscriversi. Le iscrizioni alle classi prime delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado si apriranno alle ore 8:00 del 16 gennaio e si chiuderanno alle ore 20:00 del 6 febbraio 2018.

Iscrizioni obbligatorie per le scuole statali. È importante ricordare che le iscrizioni online sono obbligatorie per le scuole statali e facoltative per le paritarie. La procedura di iscrizione riguarda anche i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali delle regioni Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Sicilia, Toscana e Veneto.

L’iscrizione al primo anno della scuola materna avviene ancora in modalità cartacea (si deve presentare domanda presso la scuola).

(Foto: Indire)

Loading...

Vi consigliamo anche