0 Shares 145 Views
00:00:00
19 Jan

Ostia: possibile guerra tra clan per il controllo del business criminale

Gianfranco Mingione - 28 novembre 2017
Gianfranco Mingione
28 novembre 2017
145 Views
Ostia: possibile guerra tra clan per il controllo del business criminale

Invio dell’esercito ad Ostia? La pista investigativa alla quale stanno lavorando gli inquirenti della Dda è quella della “rottura di una pace tra clan per il controllo del business criminale a Ostia”. Gli inquirenti hanno aperto due fascicoli sulla gambizzazione di due persone in una pizzeria e le intimidazioni di domenica a due membri della famiglia Spada. In Prefettura, a Roma, si è tenuto un vertice per vagliare la possibilità di aumentare il numero di forze dell’ordine sul territorio di Ostia. Per Franco Gabrielli, capo della Polizia, l’invio dell’esercito “non è la risposta, ora passiamo ai fatti”.

Niente esercito, per ora. Franco Gabrielli, nel ringraziare l’esercito per il suo importante contributo dato per garantire la sicurezza del Paese, ha poi delineato quale è per lui la risposta da inviare ad Ostia: “Le risposte le devono dare primariamente le forze di polizia, ha affermato il capo della Polizia. Credo che i territori vadano presidiati dalle forze di Polizia. L’Esercito svolge una funzione importante ma questa è materia delle forze di Polizia”. Per poi aggiungere cosa accadrà nei prossimi giorni: “A Ostia nei prossimi giorni passeremo dalle parole ai fatti come annunciato dal ministro Minniti, il Paese farà sentire che non esistono zone franche, i nostri uomini si muovono sul territorio dove le urgenze lo richiedono e nei prossimi giorni le indicazioni del ministro troveranno puntuale applicazione”, ha concluso il capo della polizia.

(Foto: www.radiocolonna.it)

Loading...

Vi consigliamo anche