0 Shares 41 Views
00:00:00
15 Jan

Vigilante di McDonald’s accoltellato a Milano

Emanuele Calderone - 4 dicembre 2017
Emanuele Calderone
4 dicembre 2017
41 Views
Vigilante McDonald's accoltellato

Stava facendo solamente il suo lavoro il vigilante di McDonald’s che, la sera del 2 Dicembre a Milano, è stato accoltellato da un gruppo di clienti.

La comitiva, formata da circa 10 adolescenti, si trovava all’interno dell’esercizio: i giovani, pur senza mangiare, stavano occupando dei tavoli e, a detta dei lavoratori del fast food, stavano anche importunando la clientela.

Il direttore del locale ha dunque dato direttive a uno dei vigilanti di accompagnare il gruppetto fuori dal ristorante: una volta accompagnata fuori, la comitiva avrebbe però deciso di sfogare la sua rabbia sul malcapitato vigilante. Prima sono arrivati i calci e i pugni, che hanno causato al giovane -un ragazzo di origini albanesi da tempo residente in Italia e con regolare cittadinanza italiana- una frattura allo zigomo e la lussazione di una spalla, poi è arrivata addirittura una coltellata. Il gruppetto degli avventori si è subito dileguato, non appena l’uomo è caduto a terra: alcuni passanti hanno chiamato l’ambulanza, avvertendo i soccorsi delle condizioni in cui versava il vigilante.

I medici hanno subito portato il ragazzo in ospedale, dove è stato ricoverato dapprima in codice giallo: le sue condizioni sono però rapidamente peggiorate ed è dunque scattato il codice rosso.

Le forze dell’ordine, intanto, stanno visionando i video delle telecamere di sorveglianza della zona, per trovare quanto prima gli aggressori: non è esclusa l’ipotesi che i ragazzini siano dei frequentatori abituali del ristorante stesso; se così fosse, rintracciarli potrebbe essere più semplice e pertanto potrebbero pagare il loro debito con la giustizia in tempi decisamente più brevi.

Ora, però, bisogna sperare che il povero vigilante possa riprendersi quanto prima e che possa voltare pagina, lasciandosi tutta questa brutta storia alle spalle.

[fonti articolo: corriere.it, tg24.sky.it, ansa.it]

[foto: flickr.com]

Loading...

Vi consigliamo anche