24 Shares 20 Views
00:00:00
16 Dec

La traduzione del Padre Nostro è sbagliata e Papa Francesco la corregge

La Redazione - 6 dicembre 2017
La Redazione
6 dicembre 2017
24 Shares 20 Views
La traduzione del Padre Nostro è sbagliata e Papa Francesco la corregge

E’ la preghiera più famosa del mondo e che Papa Francesco ha chiarito in un significato che spesso è stato oggetto di polemica e che alla fine lo stesso pontefice è dovuto intervenire. Infatti si tratta di versi che ogni cristiano conosce, che sono entrati nelle case e che si recitano più spesso. Nel Vangelo di Luca questa preghiera fu insegnata ai discepoli da Gesù in persona nel momento in cui questi chiesero come dovevano pregare. Dopo duemila anni ha subito una modifica e tutti coloro che la recitano dovranno imparare la nuova versione.

Quello che è stato sbagliato è stato dovuto ad un passaggio nella traduzione. I versi in questione sono quelli che recitano e non ci induca in tentazione. Nella versione attuale sembrerebbe che è Dio a mettere alla prova l’uomo tentandolo con il peccato. In realtà, ha spiegato Papa Bergoglio, è Satana che tenta l’uomo. Tale questione è stata affrontata proprio durante la settima puntata quando Don Marco Pozza, un prete che vive nelle periferie, ha intervistato lo stesso Papa. Durante la trasmissione chiamata Padre Nostro il Sommo Padre ha affrontato l’argomento. Verrà trasmessa proprio nella serata del 6 dicembre su tv2000.

Anche i francesi hanno modificato la traduzione lasciando intendere che è il credente a cadere in tentazione. Infatti Dio è come un padre che non lascia i suoi figli nel peccato per stare a guardare su come faranno per salvarsi. E’ Satana che mette l’uomo davanti a delle scelte per indurlo a peccare e in maniera tale che il male possa vincere sul bene.

Non abbandonarci nella tentazione sarà la traduzione utilizzata, come già alcuni anni fa la Cei aveva cercato di modificare nei testi ufficiali. La modifica in Francia è avvenuta con il nuovo anno liturgico e ha avuto l’approvazione di Papa Francesco. La vecchia traduzione, anche se errata, è ormai nella memoria e nell’uso quotidiano e ci vorrà un bel po’ per poterla sostituire radicalmente. Grande lavoro per la Chiesa a livello locale che sarà promotrice della versione corretta e più consona ai principi della fede cattolica. Infatti aggiunge Papa Francesco, occorre pensare a Dio come ad un padre misericordioso che fa di tutto per allontanare il male dal cammino dei suoi figli e che certamente non gli mette in difficoltà. Sarà sicuramente una puntata molto seguita e attesa quella di questa sera nella serie Padre Nostro, punto di riferimento di molti cattolici, dove sarà lo stesso Papa Bergoglio a spiegare come bisogna recitare la famosa preghiera che si insegna addirittura ai bambini già nei primi anni.

[Foto: lancasteronline.com]

Loading...

Vi consigliamo anche