0 Shares 74 Views
00:00:00
22 Jan

Austria: la destra vince le elezioni

Emanuele Calderone - 16 ottobre 2017
Emanuele Calderone
16 ottobre 2017
74 Views
Sebastian Kurz è il nuovo cancelliere austriaco

Una virata a destra attesa un po’ da tutti in Europa: in Austria il partito di destra dell’Oevp ha vinto le elezioni, portando a casa il 31,4% dei voti, con un incremento dell’8% rispetto a quanto raccolto durante le elezioni del 2013. Seguono i socialdemocratici al 26,7% e l’estrema destra xenofoba dell’Spo al 27,4%. Gli esperti danno quasi per certa una futura coalizione formata da centro destra e destra estrema, che potrebbe ridisegnare in toto il volto di un’Austria fino ad oggi governata dal centro sinistra. Chi rischia di non entrare neanche in parlamento sono i verdi che, per la prima volta dal 1986, si ferma al 3,9%.

Ma chi guiderà la nazione a partire dalle prossime settimane? Il giovane, o per meglio dire giovanissimo, Sebastian Kurz. Al politico, classe 1986, toccherà governare e guidare il Paese per i prossimi 4 anni. Il futuro cancelliere ha dichiarato riguardo la sua vittoria “è un chiaro mandato per realizzare le riforme e i cambiamenti voluti dai cittadini”, rimarcando come sia questa la seconda volta che la destra vince dagli anni ’70, un risultato notevole.

La svolta a destra sarebbe legata in primis all’ingresso di tanti immigrati a causa dell’imponente e drammatica crisi siriana del 2015. Anche il cancelliere uscente Christian Kern ha commentato i risultati, dicendo “ammetto gli errori commessi. Sono tempi difficili per i socialdemocratici, ma considerata la situazione europea il risultato va bene”.

Con i suoi 31 anni, Kurz è il leader politico più giovane del mondo ma ora dovrà fare i conti con una “professione”, quella del cancelliere, in cui è richiesta una grande esperienza. Ma d’altra parte la sua scalata al potere è di quelle che lasciano davvero a bocca aperta, quindi chi sa come se la caverà. Staremo a vedere.

[fonti articolo: lastampa.it, tgcom24.mediaset.it, ansa.it, corriere.it]

[foto: ansa.it]

Loading...

Vi consigliamo anche