0 Shares 365 Views
00:00:00
22 Jul

Berlusconi si appella a Strasburgo: ‘decida sulla mia candidabilità prima delle elezioni politiche’

Gianfranco Mingione - 16 novembre 2017
Gianfranco Mingione
16 novembre 2017
365 Views
berlusconi-chiede-decisione-strasburgo-prima-elezioni

Silvio Berlusconi chiede a Strasburgo di fare in fretta. Il prossimo 22 novembre Strasburgo deciderà sull’applicazione retroattiva della legge Severino. La legge, a suo tempo, ha decretato l’ineleggibilità di Silvio Berlusconi che, in un’intervista rilasciata a Il Messaggero afferma: “Sarebbe clamoroso se non mi venisse resa giustizia in tempo per le elezioni politiche. Non è in discussione soltanto la condizione di un cittadino che chiede di veder ripristinata la sua onorabilità, è in gioco la democrazia di un grande Paese”.

Berlusconi ha già deciso il suo ruolo nel caso non possa candidarsi. Se la decisione di Strasburgo non dovesse arrivare in tempo lui ha già chiaro in mente il suo ruolo: “In ogni caso, candidato o no, sarò in campo con tutta la mia passione, da punta, da regista o da allenatore”. Per poi escludere nettamente un governo di larghe intese: “Sono assolutamente certo della nostra affermazione. E’ un problema quindi che non considero neppure”.

Il Centrodestra si presenta unito alle politiche del 2018. Il leader di Forza Italia ha ribadito l’unità del centrodestra, ricordando la vittoria riportata alle elezioni regionali di domenica scorsa: “A differenza della sinistra, noi con le altre forze del centrodestra siamo alleati, non concorrenti. Abbiamo l’obiettivo comune di vincere, per far ripartire l’Italia, siamo concentrati su questo, il resto è del tutto secondario”.

La sinistra, per Berlusconi, è divisa e “rappresenta il fallimento del progetto sul quale è nato il PD, e riflette la crisi dei partiti di sinistra in tutta”. Oltre ad essere divisa, per l’ex premier la sinistranon ha ricette per la modernità, vive delle vecchie logiche stataliste, burocratiche e assistenziali già fallite nel secolo scorso. Il futuro è nelle nostre idee liberali, nella concretezza dei nostri programmi, nella nostra esperienza, nella nostra competenza, nella nostra capacità di realizzare i nostri programmi”.

(Foto: Il Sole 24 Ore)

Loading...

Vi consigliamo anche