0 Shares 216 Views
00:00:00
18 Jul

Salvini-Di Maio: lo scontro tra i due politici prosegue

Emanuele Calderone - 17 aprile 2018
Emanuele Calderone
17 aprile 2018
216 Views
Di Maio e Salvini si scontrano

Se all’indomani dei risultati delle elezioni un’intesa tra Movimento 5 Stelle e Lega sembrava l’unica strada certa per poter formare un governo, oggi l’aria è decisamente cambiata. Dopo un primo momento di apparente distensione, i rispettivi rappresentanti dei due partiti, Matteo Salvini e Luigi Di Maio, sembrano aver rimbracciato le asce da guerra e lo scontro si sta facendo via via sempre più aspro.

Le elezioni regionali che si terranno il 22 e il 29 Aprile, infatti, hanno riacceso il dibattito politico e il leader del carroccio sembra abbastanza certo di una sua vittoria. Il politico ha dichiarato nelle ore scorse “Vinco le Regionali e faccio il governo in 15 giorni. Da queste Regionali può arrivare un segnale nazionale per il cambiamento”.

Le dichiarazioni di Salvini non hanno fatto di certo piacere a Luigi Di Maio, che ha controbbattuto duramente, dicendo ” Salvini? Io aspetto qualche altro giorno, ma poi uno di questi forni si chiude, perché non stiamo ad aspettare i comodi di chi deve fare le campagne elettorali sulla pelle degli italiani. Salvini si sta assumendo una responsabilità storica: continuare a stare attaccato a Berlusconi anziché sedersi al tavolo e parlare di contratto. Io continuo a fare proposte a due forze politiche, Lega e Pd, cioè un contratto su modello tedesco. Se Salvini continua a propinare questa idea del centrodestra come unica compagine, fa male al Paese, perché impedisce la partenza di un governo di cambiamento e porta tutte le diversità del centrodestra in un governo. Il centrodestra non esiste di per sé”.

Alle queste parole, il leader leghista ha risposto dicendo “La Lega non è il Pd, mi sembra che ci siano idee confuse. Noi vogliamo un Governo che rispetti il voto degli italiani, centrodestra e M5s. Se Di Maio preferisce il forno di Renzi si accomodi, temo che sia un pane muffo, però libero di fare quello che vuole”.
Insomma, una situazione che sembra lontana dal risolversi. Le prossime elezioni regionali saranno fondamentali per la formazione del nuovo governo, ma chi vincerà?

[fonti articolo: ansa.it, repubblica.it, ilfattoquotidiano.it]
[foto:xn-- attualit-6ya.com]

Loading...

Vi consigliamo anche