Emma super sexy su Facebook: i fan in visibilio

La cantante, ex concorrente di "Amici", ha postato su Facebook un video estremamente sensuale: 50 sfumature di Emma Marrone

Da quanto, nel 2009, Emma Marrone ha esordito ad “Amici”, il talent show di Canale 5 presentato da Maria De Filippi, di strada ne ha fatta davvero molta. Centinaia di migliaia di copie vendute, numerosi primi posti nella hit parade italiana, tour tutti esauriti e fan sparsi in ogni dove: Emma è riuscita con la tenacia e il talento a diventare una delle artiste di maggior spicco nel nostro Paese.

Eppure la Marrone non è solamente un’artista dotata di ottime qualità vocali e una brava intrattenitrice: è anche una ragazza molto bella che, conscia del suo aspetto, usa la sua bellezza per stuzzicare i fan.

Ne volete un esempio? Emma, poco prima della data di Padova dell’“Adesso Tour”, ha postato su Facebook un video, dal titolo “50 sfumature di Brown”, in cui appare estremamente sensuale, mentre canta “Crazy in Love” della pop star americana Beyoncé. Nella clip la cantante si atteggia da diva, contornata da uno stuolo di ballerini, che quotidianamente la accompagnano sui palchi d’Italia. I fan dell’artista, soprattutto i maschi, hanno subito inondato di commenti lusinghieri il video, lodando le doti (stavolta non quelle canore) della loro beniamina, che evidentemente sa come stuzzicare la fantasia dei propri seguaci e le 217 mila visualizzazioni in poche ore sono qui a dimostrarlo.

Niente paura comunque, Emma non ha perso il contatto con la realtà e continua ad essere, nella vita di tutti i giorni, la ragazza semplice e acqua e sapone che abbiamo imparato ad apprezzare col tempo. A dimostrarlo c’è un video, postato subito dopo “50 sfumature di Brown”, in cui la si vede fare colazione a letto come le persone “normali”.

Sì perché, infondo, forse è proprio questo suo essere normale che ce la fa apprezzare così tanto: questo suo essere così lontana dal divismo di tanti altri cantanti la rende indubbiamente più simpatica e vera e a noi questo piace.

Continua così Emma.

[fonti articolo: ilmessaggero.it, repubblica.it, leggo.it]

[foto: facebook.com]