Flavio Briatore dona 500 mila euro ai terremotati

L'imprenditore di Formula1 Flavio Briatore assieme a degli amici ha donato 500 mila euro a favore delle popolazioni terremotate

Flavio Briatore è uno degli uomini d’affari più ricchi, ammirati e famosi d’Europa. L’imprenditore di Verzuolo è noto in tutto il mondo per essere stato team principal della Benetton e della Renault F1, ma anche per essere stato con alcune delle donne più belle del mondo, tra cui figurano Naomi Campbell e Heidi Klum.

Flavio, però, ha dimostrato in questi giorni di avere anche un cuore d’oro, devolvendo in beneficenza la cifra di 500 mila euro a favore delle popolazioni vittime del terremoto che ha scosso il centro Italia a fine Agosto.

L’ex manager di Formula 1 ha raccolto tale quantità di soldi grazie anche all’aiuto di tanti amici VIP, tra i quali figurano la famiglia Marzocco e alcuni costruttori molto noti di Montecarlo. In una lunga intervista rilasciata al Giornale, il manager ha dichiarato “Voglio dare una mano a questa gente che in pochi secondi, in piena notte, si è trovata senza più niente. Le immagini del disastro mi hanno sconvolto come credo abbiano toccato tutti: io ho un figlio di sei anni, Nathan Falco, e mi sono immedesimato in quelle famiglie. Bambini morti, bambini feriti, bambini che non hanno più i genitori. No, non si può rimanere indifferenti”, per poi aggiungere “Noi vogliamo finanziare un progetto qualificato. Cinquecentomila euro sono una cifra con cui si può ragionare su una struttura di pubblica utilità: un asilo, magari in legno, o una scuola. Noi ci affidiamo alla Protezione civile che ha uomini straordinari e poi ci sono i sindaci che conoscono il territorio palmo a palmo e sanno individuare le priorità. Saranno loro a segnalarci le esigenze più impellenti, noi sceglieremo e seguiremo i lavori, perché vogliamo che il nostro intervento vada a buon fine e non si sprechi nemmeno un centesimo. Renzi, a cui ho spiegato la mia idea, è entusiasta”.

Nel corso della lunga chiacchierata col giornalista, Flavio non ha mancato di lanciare una stoccata al patron di Facebook, Mark Zuckerberg, che in questi giorni ha donato la stessa cifra a favore dei terremotati. Secondo Briatore, la colpa di Mark sarebbe stata che l’uomo ha versato pochi soldi rispetto al suo patrimonio personale, stimato in circa 54,5 miliardi di dollari. Un’enormità.

A far da contraltare alle parole di Briatore è arrivata invece la Croce Rossa, che si è dimostrata grata all’inventore del social network più utilizzato al mondo.

Insomma, se le frecciatine non troppo velate ci interessano marginalmente, ciò di cui siamo contenti è che, invece, tutte queste persone così abbienti abbiano deciso di fare qualcosa di concreto per chi, purtroppo, sta vivendo un periodo così difficile. L’unica cosa che possiamo dire, dunque, è: bravo Flavio!

[fonte articolo: msn.com, ilgiornale.it]

[foto: guadagnare-in-borsa.net]