L’ex Gieffina Daniela Martani e la sua frase vergognosa sul terremoto

L'ex concorrente del GF è stata ricoperta da critiche dopo aver postato una frase di pessimo gusto sul terremoto

267 morti, 387 persone ferite, migliaia di sfollati, 2000 soccorritori e tre città, Amatrice, Arquata del Tronto e Accumoli che, praticamente, non esistono più. Questi sono solo alcuni numeri che possono vagamente descrivere l’orrore causato dal devastante terremoto e dal conseguente sciame sismico che da qualche giorno sta scuotendo senza sosta il centro Italia.

Amatrice in particolare è stata la località in assoluto più colpita: nella piccola cittadina laziale famosa in tutto il mondo per la pasta all’amatriciana, le vittime accertate sono addirittura 200. Una strage.

Eppure davanti a questi numeri tanto drammatici c’è chi, tra i sedicenti VIP nostrani, non ha avuto la decenza di dimostrare un minimo di rispetto per chi non ce l’ha fatta la notte tra il 23 e 24.

Certo la lista è piuttosto lunga, eppure sembra che la frase scritta da l’ex gieffina e oggi vegana oltranzista Daniela Martani riesca a superare davvero il limite del cattivo gusto.

Il 24 Agosto, la giovane ha infatti postato sul proprio profilo Facebook uno status nel quale chiedevo, con evidente vena ironica, se l’amatriciana, piatto a base di guanciale e pomodoro, fosse stata inventata proprio nella cittadina di Amatrice. Quando i suoi follower le hanno risposto di sì, la donna ha controbattuto scrivendo “E vabbe ma allora è karma”: queste ultime parole hanno fatto inferocire la rete, che subito ha ricoperto di critiche al vetriolo la ragazza.

Non appena gli utenti hanno cominciato a rispondere alla vergognosa uscita della Martani, il post è stato cancellato e qualche ora dopo Daniela ha postato nuovamente sul suo profilo un lungo post di scuse nel quale spiegava di essere stata vittima dell’attacco di qualche hacker che voleva screditare la sua figura. La donna ha inoltre aggiunto che avrebbe preso quanto prima denunciato gli autori di questo presunto scherzo di cattivo gusto.

Nonostante questo contro-post il popolo di Internet ha continuato a ricoprirla di insulti, non credendo minimamente alla storia del profilo hackerato; proprio per questo motivo la Martani ha aggiunto “Sono allucinata dalla violenza che si è scatenata in merito ad un post che non ho scritto io, sono allucinata dalle minacce di morte arrivate a me e alla mia famiglia neanche fossi stata l’esecutrice materiale della morte di tutte quelle povere persone. Il livello degradante e inaccettabile a cui si è arrivati è senza giustificazioni. È un linciaggio mediatico che sta avvenendo è senza precedenti.

Insomma, se fosse vero che la Martani ha scritto quel post, questo sarebbe davvero l’esempio lampante che la fama spesso non va di pari passo con l’intelligenza. Ecco perché, in questi casi, è sempre bene sperare che si sia trattato veramente di qualche infame che voleva solo screditare qualcun altro.

[fonti articolo: lastampa.it, today.it, tvzap.kataweb.it, giornalettismo.com, novella2000.it, liberoquotidiano.it]

[foto: ionontimangio.com]