Michelle Hunziker: ecco la grazia ricevuta dalla Madonna

La presentatrice si racconta in un'intervista: incinta grazie a una grazia ricevuta dalla Madonna

Nel corso degli ultimi 15 anni, Michelle Hunziker è diventata uno dei volti più noti e simpatici della TV italiana. La sua carriera, con il tempo, non ha mai subito battute di arresto e la sua figura rimane ancora oggi una delle più amate.

Tra i segreti del suo successo, c’è sempre stata anche una certa sincerità nel rapportarsi con i suoi fan, che l’hanno sostenuta incondizionatamente.

Proprio per continuare a mantenere vivo questo aspetto di donna senza troppe riserve, Michelle ha deciso di raccontare un po’ di più della sua vita privata in un’intervista rilasciata domenica a Massimo Giletti, conduttore de “L’arena”, programma di approfondimento in onda su RAI1.

La bella e brava conduttrice di Striscia la notizia, nel corso della chiacchierata con il presentatore torinese ha affrontato diversi temi che le stanno, da sempre, a cuore. La Hunziker ha infatti parlato della violenza sulle donne, affermando che “dobbiamo combattere tutti insieme, uomini e donne, non è un problema di categoria. Le cose stanno peggiorando, bisogna fare prevenzione” e ha anche parlato del suo rapporto con l’adorata figlia Aurora, avuta assieme al celebre cantante romano Eros Ramazzotti.

Proseguendo con l’intervista, Michelle ha confessato che lo scorso 24 Gennaio, giorno del suo compleanno, mentre era a Palermo ha visto la statua di una Madonna. Colpita dalla sua bellezza, avrebbe chiesto alla Madonna di rimanere incinta per una seconda volta. Che ci crediate o meno, il giorno dopo Michelle era incinta. Inutile dire che la notizia ha portato ancora più felicità tra lei e il suo nuovo marito, Tommaso Trussardi, che naturalmente si trovava a Palermo con la showgirl.

Durante la chiacchierata, Michelle ha anche parlato del rapporto con l’ex marito, Eros Ramazzotti, e ha detto “Bisogna volere molto bene ai bambini e aiutarli a superare il dramma. Usarli come ostaggio per combattere la moglie o il marito è una violenza, si chiama alienazione parentale. Se il progetto fallisce è necessario sempre che si sentano amati. Non è facile, ma bisogna sempre far si che agli occhi dei figli l’altro genitore sia sempre un grande”.

Insomma, Michelle sa sempre come comportarsi, e forse la sua gravidanza è proprio una ricompensa per il suo atteggiamento che, nel corso degli anni, è stato sempre positivo, sia nei momenti migliori che in quelli peggiori.

[fonti articolo: tvzap.kataweb.it, novella2000.it, televisionando.it]

[foto: vanityfair.it]