0 Shares 148 Views
00:00:00
18 Jun

Milano, Silvio Berlusconi va al McDonald’s per una spremuta

Gianfranco Mingione - 9 marzo 2017
Gianfranco Mingione
9 marzo 2017
148 Views

La notorietà che rende tutto fuori dal comune. Al McDonald’s, così come in altri posti in cui le persone trascorrono momenti della loro quotidianità, si possono incontrare amici, conoscenti, parenti e anche Silvio Berlusconi. Sì, proprio lui, incredibile ma vero perché anche l’ex premier può andare da McDonald’s per sedersi e ordinare qualcosa come tutti gli altri cittadini. La notizia è di questi giorni e l’immagine dell’ex premier al McDonald’s di Segrate (Milano) è rimbalzata sui vari siti web. È questo l’effetto della notorietà, dell’essere una persona fuori dal comune che rende anche un’azione del genere, come il sedersi in un fast food e mangiare, un qualcosa di eccezionale. Ma come è andata Domenica?

L’ex premier ha ordinato una spremuta d’arancia ed ha scattato qualche foto con i presenti. Lo scatto che lo immortala al fast food di Segrate è stato rilanciato dalla pagina Facebook “Calciatori brutti”. Nella foto si vede il presidente del Milan seduto su di un pouf rosso vicino al suo tavolo mentre osserva il menu. Alla fine si terrà leggero e prenderà una sana spremuta d’arancia, quindi non il classico panino, il pollo fritto o le patatine.

Berlusconi non è solo, con lui ci sono i suoi fedeli uomini della scorta, presenti sia dentro che fuori il locale. Sono molti i clienti che si avvicinano all’ex premier per chiedergli di scattare una fotografia insieme a lui. Tra questi c’è Felice Brandi, che poco dopo posterà la foto su Facebook, ripresa poi dalla pagina Calciatori brutti. Per i dipedenti del McDonald’s, invece, tutto nella norma, per loro, essendo il fast food vicino a Milano 2, un cliente come Berlusconi rappresenta la normalità: “Neanche ce ne siamo accorti, ce lo hanno detto dopo che era lui, ma qua siam vicini a Milano 2, di vip e personaggi noti ne passano tanti e per noi son tutti clienti si è seduto, ha consumato, è andato – hanno raccontato i dipendenti del fast food al Corriere della Sera. Ci ha un po’ sorpreso il clamore ma qua ci occupiamo dei clienti, di chiunque si tratti”. Un’altra notizia fuori dal comune riguarda il comportamento dell’ex premier: “È stato molto gentile e ha salutato tutti”. Chissà se Silvio Berlusconi tornerà al McDonald’s per ordinare un panino e una patatina fritta. Ai posteri l’ardua sentenza.

(Foto: Il Giornale)

Loading...

Vi consigliamo anche